Termostato intelligente … di cosa si tratta?

By | Dicembre 28, 2018
Termostato intelligente

Esistono moltissimi dispositivi smarthome davvero utili, ma un termostato intelligente non è uno di questi. Non fraintendermi. Sono una di quelle persone che ama avere tutti i tipi di gadget tecnologici in giro per casa, anche se non sono necessari o utili. Ho luci intelligenti, un campanello video, telecamere di sicurezza, sensori alle porte e sì anche un termostato intelligente. Ma di tutto questo, il mio termostato intelligente è forse l’unico dispositivo smarthome che non ha davvero bisogno di essere “intelligente”.



Domotica, casa connessa e casa intelligente, che cosa sono e quanto costa? >>

I termostati sono dispositivi piuttosto semplici, e sono fatti in modo che non dobbiamo costantemente giocherellare con loro. La maggior parte dei termostati “stupidi” in questi giorni sono programmabili, il che significa che puoi letteralmente impostarlo e dimenticarlo – non c’è bisogno di altro.

Un termostato è uno strumento che consente di mantenere la temperatura ambiente a una temperatura specifica. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, un termostato non solo ha lo scopo di regolare la temperatura della propria casa, ma può anche gestire il calore di molte altre cose, come un motore di un’auto.

Un termostato intelligente è, quindi, un termostato in grado di analizzare situazioni, anticipare e persino reagire nell’interesse dell’utente. 



Cosa può fare un termostato intelligente che uno convenzionale non può?

La risposta varia da una marca o da un prodotto a un altro. Sono disponibili diversi tipi di termostati intelligenti, in particolare quelli che vengono fissati direttamente al vostro radiatore. Ciò consente di regolare manualmente la temperatura dall’app o tramite voce utilizzando un assistente intelligente come Assistente GoogleAmazon Alexa o Siri. Puoi usarlo per ottenere informazioni sulla temperatura o per modificarla dicendo frasi come “qui fa un po’ freddo”.

Naturalmente, tutti i marchi di case intelligenti evidenziano i risparmi che l’utente può ottenere con il loro prodotto. Regolando la stanza a una temperatura ottimale, né troppo calda né troppo fredda, non c’è spreco di energia. E diciamocelo, le dimostrazioni sugli stand all’IFA sono abbastanza sorprendenti e ti fanno venir voglia di comprarlo.

Ho davvero bisogno di un termostato intelligente?

In apparenza, i termostati intelligenti sembrano avere alcune caratteristiche davvero interessanti. Geofencing, ad esempio, regola la temperatura in base al fatto che tu sia a casa o meno, eventualmente risparmiando un sacco di soldi sulla tua bolletta senza che tu debba metterci le mani.

Ma le persone sono creature abitudinarie. Tendiamo ad alzarci alla stessa ora ogni mattina, andiamo al lavoro sempre alla stessa ora, torniamo a casa dal lavoro “quasi” sempre alla stessa ora, andiamo a letto sempre alla stessa ora.

A questo punto, il geofencing non è molto diverso dall’impostare un semplice programma basato sull’ora, di un termostato programmabile tradizionale.

Come tutte le tecnologie, ci sono utenti che lo useranno per necessità o interesse, e altri che lo useranno perché si tratta di una novità (o sotto l’influenza pubblicitaria). I paragrafi precedenti dovrebbero averti aiutato a decidere se ti serve veramente o no. 

Semplicità, controllo dallo smartphone e controllo vocale: queste sono le parole chiave. Inoltre, questi oggetti connessi non sono economici.

Quanto costa una casa intelligente? >>

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.