Trasferire file Android: come spostare i dati tra telefono e computer

By | Agosto 4, 2020

Trasferire file Android con un MAC, PC Windows o Chromebook non è difficile come lo era una volta. Per trasferire file da Android a PC abbiamo bisogno di un telefono, un computer e un cavo USB. Lo smartphone è un potente computer tascabile – e insieme ad Android, significa essere in grado di collegare il telefono a qualsiasi sistema Windows, Mac o Chrome OS e quindi trascinare e rilasciare i file in entrambi i modi.

A differenza degli iPhone, i dispositivi Android ti consentono di accedere ai loro file system direttamente da un desktop, senza la necessità di interfacce ingombranti o procedure complicate. In effetti, il trasferimento file da Android a PC non è sostanzialmente diverso dal collegare un disco rigido esterno al computer e spostare i dati da o verso di esso.

Tutto ciò di cui hai bisogno è il tuo telefono, il tuo computer e un cavo per collegarli – con un cavo micro USB o USB-C sul lato del telefono e USB-A o USB-C sul lato del computer, a seconda delle specifiche dei tuoi dispositivi .

La maggior parte dei telefoni Android attuali utilizza USB-C, mentre la maggior parte dei dispositivi pre-2016 ha il vecchio standard micro-USB. USB-A, nel frattempo, è la porta connettore tradizionale che sei abituato a vedere sui computer, anche se sempre più modelli ora offre anche USB-C.

Esiste una buona possibilità che lo stesso cavo che collega il telefono al caricabatterie da parete funzioni. Pronto? Bene. Ecco cosa devi fare, a seconda che tu abbia un sistema operativo Windows, macOS o Chrome.

Trasferire file Android: come spostare i dati tra telefono e computer

trasferire file android

Trasferire file Android al PC

Con Windows, le cose sono semplici. Basta collegare il telefono a una porta USB del computer, quindi accendere lo schermo del telefono, sbloccare il dispositivo e trasferire file da cellulare a PC.

Scorri il dito verso il basso dalla parte superiore dello schermo e dovresti visualizzare una notifica sulla connessione USB corrente. A questo punto, probabilmente ti dirà che il tuo telefono è collegato solo per la ricarica.

Tocca la notifica e seleziona “Trasferisci file” o “Trasferimento file” nel menu visualizzato.

Se hai intenzione di spostare file multimediali, puoi anche utilizzare l’opzione “Trasferisci foto” (a volte elencata come “PTP”), che tratterà il tuo telefono come una fotocamera digitale.

Dopo aver effettuato la selezione, vai sul desktop e apri una finestra di Esplora file utilizzando il metodo che ha più senso per la tua configurazione di Windows:

  • Fai clic sull’icona Esplora file nella barra delle applicazioni
  • Apri il menu Start e fai clic su Questo PC o Computer
  • Fai clic sull’icona Questo PC, Computer o Risorse del computer sul desktop

Quindi cerca un’icona che rappresenta il tuo telefono insieme ad altri dispositivi e unità portatili.

Fare clic o doppio clic su quell’icona e ta-da! Stai guardando la memoria interna del tuo telefono Android. Ora puoi fare clic e sfogliare le cartelle, trascinare e rilasciare i file tra il telefono e il PC o manipolare i dati nel modo desiderato.

Trasferire file da Android a MAC

Hai un Mac? Il processo per il trasferimento file Android è un po’ più complicato, ma non temere, perché è ancora dannatamente facile.

La differenza principale è che prima che le cose funzionino, dovrai scaricare e installare un programma Google ufficiale chiamato Android File Transfer.

Per utilizzare il programma, il tuo Mac deve eseguire macOS 10.7 o versioni successive e il tuo dispositivo Android deve avere Android 3.0 o versioni successive.

Una volta che il programma è installato sul tuo Mac, basta collegare il telefono al computer, accendere lo schermo del telefono e sbloccare il dispositivo, quindi cercare la stessa notifica di stato USB descritta sopra.

Tocca la notifica e seleziona “Trasferisci file” o “Trasferimento file”.

Il programma File Transfer Android dovrebbe quindi aprirsi automaticamente sul tuo Mac e dovresti essere in grado di sfogliare la memoria del telefono e trasferire i file.

Trasferire file Android al Chromebook

Pensi che il trasferimento file tra telefoni Android e Chromebook siano semplicissimi, considerando che Google è la forza trainante di entrambi questi sistemi operativi – e, per fortuna, hai assolutamente ragione.

Proprio come su un sistema Windows, tutto ciò che devi fare per connettere il tuo telefono Android a un Chromebook è collegarlo a qualsiasi porta USB, quindi toccare la notifica di ricarica USB sul telefono e selezionare “Trasferisci file” o “Trasferimento file “dal prompt visualizzato – oppure seleziona” Trasferisci foto “o” PTP “se desideri che il tuo telefono sia trattato come una fotocamera, concentrandosi esclusivamente sui file multimediali.

Una volta fatto ciò, l’app File di Chrome OS dovrebbe apparire automaticamente sul tuo Chromebook con il telefono presente come un’opzione di archiviazione.

Il sistema probabilmente ti chiederà persino di eseguire il backup di tutti i file multimediali del tuo telefono su Google Drive; puoi farlo, se lo desideri, o ignoralo e semplicemente trascina e rilascia i file in entrambe le direzioni secondo necessità.

Leggi anche: Scaricare video da Internet guida completa

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.