Come trasferire tutti dati sul tuo nuovo telefono

By | Giugno 19, 2019

Quando cambi lo smartphone, vorrai sicuramente trasferire i tuoi contatti, dati e app sul tuo nuovo dispositivo. Puoi trasferire anche le impostazioni delle icone sulla schermata iniziale, l’immagine di sfondo e altro ancora sul tuo nuovo smartphone. E’ possibile trasferire tutti i tuoi dati da uno smartphone Android su un iPhone e viceversa. Ti spieghiamo qui sotto come fare.


Come trasferire tutti dati sul tuo nuovo telefono

Se hai bisogno di un modo semplice e veloce per trasferire tutti i tuoi dati da un vecchio telefono a uno nuovo, allora dovresti provare MobiKin Transfer for Mobile. Questo programma innovativo trasferisce in modo efficace e senza sforzo dati come contatti, messaggi, app, musica, foto e molto altro senza problemi.

Indipendentemente dal motivo per il quale stai trasferendo i tuoi dati, MobiKin Transfer for Mobile ti dà la tranquillità che tutto sia trasferito in modo sicuro. Non c’è rischio di perdere nessuna delle tue preziose informazioni. È possibile spostare il contenuto tra i telefoni su reti e operatori diversi.

Basta scaricare il programma, seguire le semplici istruzioni e sarai pronto a trasferire tutti i tuoi dati sul tuo nuovo dispositivo.

Quando trasferisci i tuoi dati su un nuovo telefono dovresti assicurarti che tutto venga cancellato dal tuo vecchio dispositivo. I tuoi dati personali possono essere utilizzati dai ladri per rubare la tua identità e devi essere assolutamente sicuro che il dispositivo venga cancellato. MobiKin Transfer per dispositivi mobili fa questo con un solo clic.

Questo rivoluzionario software può essere utilizzato su oltre 3.000 telefoni e include dispositivi Android, iOS e Windows. Scarica MobiKin Transfer per dispositivi mobili.

Come trasferire i tuoi contatti da Android a iPhone e viceversa

La cosa più importante che vorresti trasferire sul tuo nuovo dispositivo sono i contatti. Fortunatamente, ci sono molte opzioni che puoi usare per evitare di farlo manualmente. Gli smartphone semplificano il trasferimento dei contatti grazie alla sincronizzazione del cloud. Ti mostreremo come fare.

Sincronizza il tuo account Google

Il modo più semplice per mantenere aggiornati i tuoi contatti su tutti i tuoi dispositivi è sincronizzare il tuo account Google. Se in precedenza hai salvato i tuoi contatti sul tuo account Google, puoi semplicemente accedere a questo servizio e averli sul tuo nuovo smartphone.

Vai su Impostazioni> Account> Google e attiva l’interruttore della sincronizzazione dei contatti. I tuoi contatti saranno trasferiti all’istante.

Accesso a più account Google? Puoi quindi scegliere quale account utilizzare nella tua app di contatti. Per impostazione predefinita, potrai utilizzare solo quello con cui ti sei registrato per la prima volta. Per gli account successivi, potrebbe essere necessario attivare manualmente la sincronizzazione.

Nell’app Contatti del tuo smartphone, puoi impostare quali contatti devono essere visualizzati da quali account.

A proposito: se non hai già un account Google, puoi creare un nuovo account sul tuo smartphone. È possibile farlo anche sul computer e quindi accedere allo smartphone con i dati di accesso appropriati.

La sincronizzazione tramite Google ha i suoi vantaggi. Da un lato, supporta formati più complessi rispetto all’esportazione dei dati spiegata di seguito. D’altra parte, è possibile utilizzare l’account Google su quasi tutte le piattaforme, inclusi i telefoni Windows, iPhone e PC che eseguono Windows, Linux o Mac OS.

Trasferisci contatti da Android a iPhone

Dopo aver sincronizzato i tuoi contatti con il tuo account Google, è facile trasferirli sul tuo iPhone o iPad. Basta andare nelle Impostazioni, e lì troverai l’opzione per aggiungere un altro account sotto Posta, Contatti e Calendario.

Google è una delle scelte. Sincronizza il tuo account Google utilizzato qui sopra e dopo un po’ i tuoi contatti Google dovrebbero essere visibili nella tua rubrica.

Nella panoramica dell’account, il tuo account Google verrà visualizzato come Gmail. Qui puoi imposta quali parti dell’account Google devono essere trasferite su iPhone. Se desideri trasferire solo i contatti da Android a iPhone, puoi anche disattivare Mail o Calendar.

Per visualizzare o nascondere i contatti dei singoli account Google, puoi attivare e disattivare gli account nell’app della rubrica. Vai alla scheda Contatti nell’app del telefono e tocca Gruppi.

Move to iOS

In alternativa, puoi anche fare affidamento su Apple. Apple ha rilasciato l’app Move to iOS sul Play Store. Installa questa app sul tuo smartphone Android e avviala. Sul tuo nuovo iPhone (o iPad) ora puoi iniziare a importare i dati.

Passa a iOS trasferisce contatti, messaggi SMS, foto e video, account di posta elettronica e calendari. Poiché il trasferimento avviene tramite una rete Wi-Fi appositamente creata ed è protetta da un codice PIN, la trasmissione avviene rapidamente.

Come esportare i contatti su una scheda SD

Se la sincronizzazione tramite un account Google non ti piace, e il tuo smartphone vecchio e nuovo hanno uno slot per schede SD, puoi trasferire i tuoi contatti tramite la memory card.

Per fare ciò, esporta prima i dati dei contatti sulla scheda SD utilizzando il vecchio smartphone. Il file viene quindi memorizzato nella directory che viene visualizzata per prima quando si collega lo smartphone al computer.

Poi rimuovi la scheda SD e inseriscila nel nuovo dispositivo. Ora vai alla tua rubrica e scegli dal menu l’opzione importa. Basta seguire le istruzioni e i contatti verranno trasferiti automaticamente.

È possibile che si verifichino problemi quando si uniscono molti contatti da diverse rubriche o se i contatti contengono molti dati. Quindi, a volte può succedere che da un singolo contatto, due, tre o più vengano creati; questo può essere molto fastidioso.

Allora questo articolo ti sarà utile per sapere rimuovere i contatti duplicati su Android!

Copiare i contatti tramite la memoria interna

Questo metodo funziona fondamentalmente come il backup su una scheda SD, ma in questo caso i contatti sono memorizzati nella memoria interna del telefono. Con questo metodo, è possibile connettere il dispositivo al computer e salvare lì i contatti, e poi trasferirli tramite PC sul nuovo smartphone.

Suggerimento: ricordati della posizione che lo smartphone ti indica quando salvi il file dei contatti, in modo da poterlo trovare subito sul PC. In genere, il file .vcf si trova nella cartella System. Se avete un file manager sul vostro smartphone, è possibile cercare il file sul telefono e inviarlo direttamente da lì, come un’e-mail o via Bluetooth al nuovo dispositivo.

Come copiare i contatti tramite carta SIM

Se si desidera utilizzare la scheda SIM del nuovo dispositivo come per quello precedente, è possibile trasferire e copiare i contatti sulla scheda SIM in modo da poterli ripristinare sul nuovo dispositivo.

Il vantaggio di questo metodo è che puoi selezionare o deselezionare i contatti uno per uno. Lo svantaggio principale è che lo spazio di memoria su una carta SIM è limitato; sarai in grado di memorizzare al massimo 200 contatti.

Da iPhone ad Android

Il trasferimento dei dati tra Apple e Android non è sempre facile, ma esiste una soluzione semplice per i contatti. Google fornisce una spiegazione passo passo sulle sue pagine di supporto su come sincronizzare Gmail, calendario e contatti da iPhone e iPad.

Dovrai configurare un account Google sul tuo dispositivo Apple, che passa attraverso l’app Impostazioni nell’area Email, Contatti, Calendario. Da quando è stato introdotto iOS 7, puoi semplicemente selezionare Google, ma per iOS 5 e iOS 6 il percorso è attraverso Altro, quindi tramite Aggiungi account CardDAV.

Imposta l’account e attiva l’opzione Contatti dopo aver effettuato l’accesso. Dopodiché, la sincronizzazione dei tuoi contatti inizierà automaticamente. Sul nuovo smartphone Android, è quindi possibile registrarsi con le stesse informazioni sull’account per sincronizzare e trasferire i contatti come descritto sopra.

Indipendentemente da Google, i produttori di smartphone Android hanno sviluppato app che trasferiscono i contatti da iPhone a Samsung e ad altre società simili.

In alcuni casi funzionano con una connessione via cavo, alcuni tramite connessioni ad hoc tra iPhone e Android, mentre altri lavorano con il Cloud per lo specifico produttore dello smartphone.

Sony Xperia Transfer

La soluzione di Sony per il trasferimento dei dati si chiama Xperia Transfer. L’app consente di trasferire contenuti e contatti da iOS, BlackBerry, telefoni Windows o altri dispositivi Android su un nuovo telefono Xperia. Trasferisce contatti, calendario, registro chiamate, SMS, MMS, note, foto, musica, video e documenti.

Samsung Switch Mobile

Samsung, leader di mercato nell’area Android, è dotato anch’esso di una soluzione per rendere il passaggio da un telefono ad un telefono Samsung il più semplice possibile. La soluzione di Samsung si chiama SmartSwitch Mobile e viene utilizzata per passare da un iPhone a un Galaxy, l’aggiornamento da un vecchio modello Galaxy o il passaggio da un altro smartphone Android.

Nella pagina di supporto Samsung, il processo SmartSwitch viene spiegato nel dettaglio. Se il tuo vecchio dispositivo era un Samsung Galaxy con Android Marshmallow, puoi persino trasferire il layout della schermata di avvio sul nuovo dispositivo.

HTC Transfer Tool

HTC non attribuisce all’app di trasferimento un nome speciale; si chiama semplicemente HTC Transfer Tool. Anche in questo caso, l’approccio è lo stesso di altri produttori.

L’app deve essere installata sul vecchio e sul nuovo smartphone, ma il nuovo telefono deve essere di HTC. Quindi trasferire la posta elettronica, il calendario, i messaggi, i contatti e l’elenco delle chiamate, le foto e i video, la musica, le immagini di sfondo, i documenti e le impostazioni.

LG

Se si dispone di un nuovo smartphone LG, è possibile utilizzare uno dei metodi sopra indicati o accontentarsi di LG Bridge. Il software può offrire tutto ciò che gli altri produttori fanno con le loro app, ma è necessario un PC o un Mac. Sulla pagina di supporto di LG troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno dopo aver inserito il modello del tuo smartphone.

Si consiglia anche l’app scaricabile dal Play Store LG Backup (Sender). Tramite questa è possibile trasferire SMS, contatti, appuntamenti e chiamate dal vecchio al nuovo smartphone tramite cavo, WLAN o scheda MicroSD.

Come trasferire gli SMS

Puoi trasferire i tuoi vecchi SMS sul tuo nuovo smartphone Android. L’app di backup SMS gratuita, Backup e ripristino SMS, fa esattamente questo. I tuoi messaggi sono memorizzati nel formato XML e possono quindi essere inviati direttamente al nuovo smartphone tramite il Bluetooth. In alternativa, il file di backup può essere inviato via e-mail o sul cloud e scaricato da lì.

L’app di backup deve essere installata anche sul nuovo smartphone Android. Quando viene avviata, rileva automaticamente il file inviato e ripristina i messaggi SMS. Attenzione: durante l’importazione, l’app non presta attenzione se gli SMS già ci stanno. Se li importi due volte, avrai tutti gli SMS in duplice copia.

Come trasferire la chat di WhatsApp

I flussi di chat completi di WhatsApp possono essere trasferiti sul nuovo smartphone con un piccolo trucco, tra cui immagini, video e suoni. Per fare ciò, è necessario scaricare WhatsApp sul nuovo smartphone e sostituire la cartella di backup sul nuovo smartphone con la cartella di backup del vecchio dispositivo prima di avviare l’app per la prima volta.

Per trasferire i dati di Whatsapp leggi questi due articoli:

Come trasferire le foto

La soluzione più semplice per eseguire il backup di foto da smartphone Android è eseguire backup automatici sul cloud. App come Dropbox, Google Drive o Google+ offrono la sincronizzazione automatica quando lo smartphone è connesso a un dispositivo wireless.

Pertanto, il volume dei dati mobili viene risparmiato, l’upload delle immagini è completamente automatizzato e le immagini possono essere semplicemente scaricate dal cloud sul nuovo dispositivo Android.

Se entrambi gli smartphone dispongono di uno slot per schede MicroSD, è possibile eseguire il backup delle immagini sulla scheda SD e ripristinarle sul nuovo dispositivo.

Ovviamente, c’è anche un modo via PC: basta collegare lo smartphone, copiare la cartella delle immagini sul PC e spostarle da lì al nuovo smartphone Android. Gli utenti Mac devono scaricare Android File Transfer per il trasferimento, altrimenti non visualizza alcun file.

Per trasferire foto e video da un dispositivo Android a un iPhone, puoi anche utilizzare l’app Copy my data, che ti guida passo passo attraverso il trasferimento dei vecchi dati da un telefono Samsung e altre marche e da Android su iPhone.

Come trasferire la musica

Le tue canzoni saranno probabilmente nel formato MP3 o simili. Questa è una delle cartelle che apparirà sul tuo computer dopo aver connesso lo smartphone. Gli utenti Mac devono scaricare Android File Transfer per visualizzare i file.

Salva questi file sul computer e li trasferisci nella stessa cartella sul nuovo smartphone, oppure puoi creare una nuova cartella. Indipendentemente dal nome della tua cartella, il tuo lettore dovrebbe essere in grado di trovare le canzoni.

Se si desidera trasferire la musica su un iPhone, è necessario trasferire la directory con gli MP3 sul computer nella libreria di iTunes. La guida passo passo di Apple ti aiuterà a trasferire la tua musica da Android a iPhone.

Come trasferire le applicazioni

Non appena accedi al tuo nuovo smartphone Android con l’account Google, cercherà di installare le app scaricate in precedenza dal Play Store. Viene utilizzato il sistema di backup di Google, che purtroppo si applica solo a un numero molto ridotto di app.

Per trasferire i dati delle app da un dispositivo Android a un altro, sono necessarie altre app di backup. Molti giochi ora utilizzano la funzione di salvataggio sul cloud di Google Play Games. Quindi devi solo installare il gioco sul nuovo smartphone e puoi continuare a giocare dallo stesso posto in cui hai lasciato il gioco sul vecchio telefono.

Allora, come ti sei trovato con i nostri consigli? E’ stato facile?

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.