Come trasformare il vostro PC Windows in un Hotspot Wi-Fi

By | 15 Settembre 2016

Come trasformare il vostro PC Windows in un Hotspot Wi-Fi, Windows può trasformare il PC in un hotspot wireless, permettendo così di condividere la connessione a Internet via cavo o wireless con altri dispositivi wireless. Per ogn versione di Windows bisogna impostarlo diversamente; ecco come funziona.

Trasformare il vostro PC in un hotspot Wi-Fi in modo facile

Per un infallibile hotspot Wi-Fi con tonnellate di opzioni e una bella interfaccia, esiste una grande applicazione chiamata Connectify che consente di creare facilmente un hotspot della vostra connessione internet. Se si paga per la versione Pro è possibile anche utilizzare il PC come un ripetitore Wi-Fi o un router cablato o condividere una connessione tethered del vostro telefono.

Condividere una rete cablata o una connessione internet wireless con Windows 10

Se state usando Windows 10 con l’aggiornamento anniversario installato, allora siete fortunati. Con questo aggiornamento, Windows ora ha un unico interruttore per trasformare qualsiasi PC dotato di connessione Wi-Fi in un hotspot, e non importa se la connessione Internet che si desidera condividere è cablata o wireless.

Prima di tutto andare nelle impostazioni e premere il tasto Windows + l sulla tastiera. Nella pagina delle impostazioni principali, fai clic su “Rete e Internet”, poi nella pagina “Network e Internet” sul lato sinistro fai clic su “hotspot mobile”.

Sul lato destro, accendere l’interruttore “Condividi la connessione a Internet con altri dispositivi”. Se volete qualcosa di diverso come il nome di rete o la password predefinita, fare clic sul pulsante “modifica”. Nella finestra “modifica”, digitare qualsiasi nome o password che desiderate utilizzare, poi fare clic su “OK”. E questo è tutto quello che dovete fare con Windows 10.

Condividere una connessione a Internet via cavo in Windows 7

La possibilità di condividere la connessione a Internet via cavo del PC per i dispositivi wireless è integrata in un’interfaccia di rete di Windows 7 attraverso qualcosa chiamato una rete ad-hoc. Una rete ad-hoc è in realtà solo una connessione di rete diretta semplice tra i dispositivi.

In questo caso, dovrete creare una rete ad hoc tra la connessione wireless del PC e tutti i dispositivi wireless che si desidera collegare. Bisogna soltanto fare in modo che la connessione cablata sia impostata e che il PC abbia il Wi-Fi disponibile.

Vediamo velocemente, si apre la finestra Gestione Wireless Networks (lo si può trovare con l’apertura di inizio e la ricerca di “wireless”), fare clic sul pulsante “aggiungi”, quindi fare clic su “crea una rete ad hoc”.

Inserite un nome e passphrase per la rete e sarà visualizzata nell’elenco delle reti wireless. Selezionatela e il vostro computer portatile si scollegherà dalla sua attuale rte Wi-Fi è inizierà ad ospitare una rete ad hoc per gli altri dispositivi in grado di connettersi.

Assicuratevi di attivare la casella di controllo “consenti ad altri utenti in rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer”, così il PC condividerà la sua connessione a Internet via cavo con i dispositivi collegati al PC attraverso la rete ad-hoc.

Condividere una connessione Internet via cavo con Windows 8

Purtroppo, Windows 8 ha strappato via l’interfaccia grafica per la creazione di una rete ad hoc, quindi non è così facile da configurare come in Windows 7 o 10. La caratteristica di fondo è ancora presente però. Non vi resta che ricorrere a una piccola linea di comando.

In primo luogo è necessario assicurarsi che la rete wireless esistente sia condivisa con altri utenti della rete. Premere Windows + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui, digitare “ncpa.cpl”, e quindi premere Invio.

Nella finestra “connessioni di rete”, fare clic sulla rete senza fili e selezionare “proprietà” dal menu contestuale. Passare alla scheda “condivisione” e attivare la casella di controllo “consenti ad altri utenti in rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer”.

Vai avanti e deseleziona l’opzione “consenti agli altri utenti della rete di controllare o disabilitare la connessione a Internet condivisa” nella casella di controllo e fare click sul pulsante “OK”.

Successivamente, è necessario avviare il prompt dei comandi con privilegi da amministratore. Andare sul pulsante destro del mouse in basso a sinistra dello schermo (o premere Windows + X) e quindi selezionare “Prompt dei comandi (Admin)” nel menu Power Users che appare.

Con il prompt dei comandi aperto, il prossimo passo è quello di configurare la rete wireless. Dove <SSID>è il nome della rete e <PASSWORD>è la password che si desidera agli utenti di connettersi con.

Il punto di accesso viene creato con WPA2-PSK (AES); successivamente potrai iniziare a trasmettere la rete. Quando hai finito, dovresti essere in grado di collegare qualsiasi dispositivo Wi-Fi per la nuova rete ad-hoc.

Condividere una connessione Internet senza fili con Windows 8 o 7

Se si desidera condividere una connessione Internet senza fili con Windows 8 o 7 con altri dispositivi wireless, è necessario utilizzare un app di terzi. Si consiglia Virtual Router perché è gratuito, open-source, e facile da configurare.

È inoltre possibile utilizzarlo per condividere una connessione cablata. Inizia scaricando Virtual Router e mettendolo in funzione. L’utilizzo in realtà non potrebbe essere più facile. Fornisci un nome per la rete, inserire una passphrase, e scegliere la connessione che si desidera condividere con i dispositivi che si connettono a tale rete Wi-Fi.

Fare clic sul pulsante “Start Virtual Router”, e il gioco è fatto.

È anche possibile visualizzare un elenco dei dispositivi collegati in questa finestra. La creazione di un hotspot mobile sul vostro PC Windows può essere un po’ fastidioso o può essere abbastanza facile.

Dipende solo da quale versione di Windows si esegue e se siete disposti a utilizzare una applicazione di terze parti. Ma la prossima volta che sarai bloccato da qualche parte con solo una connessione Internet via cavo, saprai utilizzare il PC per condividere tale connessione con altri dispositivi wireless.

Author: Morgana

Il mio nome è Morgana, e contrariamente a quanto potrebbe suggerire il mio nome, non appartengo al mondo delle fate. La mia area di expertise è profondamente radicata nella Search Engine Optimization (SEO) e nelle strategie di posizionamento online, elementi fondamentali per aumentare la visibilità di qualsiasi contenuto digitale. Utilizzo con destrezza strumenti come WordPress per sviluppare siti web e blog che catturino l'attenzione del pubblico. Nel corso della mia carriera, ho acquisito una notevole esperienza nell'impiego di tecnologie all'avanguardia quali Chat GPT, Copy AI e Pictory, per citarne alcune, per la creazione di contenuti di elevata qualità in modo efficiente. La mia passione per l'ecosistema Android si riflette nei miei articoli, nei quali esploro con entusiasmo tutte le sue sfaccettature. Sono anche un'appassionata viaggiatrice, sempre alla ricerca di nuovi orizzonti e culture da esplorare. Contribuisco regolarmente con articoli incentrati sulla tecnologia su Guidesmartphone.net, dove mi esprimo particolarmente sui temi legati agli smartphone. Nella mia vita quotidiana, dedico tempo allo studio, arricchendo costantemente il mio bagaglio di conoscenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.