Una guida alla configurazione e all’utilizzo di OneDrive su Mac

By | Febbraio 15, 2021
Una guida alla configurazione e all'utilizzo di OneDrive su Mac

Microsoft OneDrive gioca un ruolo importante nell’ecosistema di Microsoft 365. L’archiviazione cloud è strettamente collegata a tutti i servizi Microsoft, inclusi OneNote, Word, PowerPoint, Excel e altri. Ecco perché è disponibile su tutte le piattaforme. Come Windows, è ottimizzato anche per gli utenti Mac.


Utilizzando OneDrive su Mac, puoi godere dello stesso livello di integrazione degli utenti Windows con l’archiviazione cloud. Innanzitutto, devi scaricare OneDrive dal Mac App Store. Segui il normale processo di installazione e vedrai una piccola icona di OneDrive nella barra dei menu del Mac.

Personalizza OneDrive per MAC

Dopo aver installato OneDrive, noterai uno spazio OneDrive separato nel menu Finder. Vai al menu e vedrai tutte le cartelle e i file di OneDrive sincronizzati con il Mac.

Per personalizzare la tua esperienza con OneDrive, tocca l’icona di OneDrive nella barra dei menu e vai a Guida e impostazioni. Seleziona Preferenze dal seguente menu a comparsa. Comprendiamo le principali opzioni dal menu delle preferenze di OneDrive.

Imposta le cartelle di OneDrive

Puoi andare su Preferenze> Account> Scegli cartelle e selezionare le cartelle di OneDrive che desideri sincronizzare con il Mac. Le persone saltano principalmente le cartelle personali durante l’installazione e mantengono le cartelle di lavoro di OneDrive da sincronizzare con il Mac.

In qualsiasi momento, puoi accedere allo stesso menu in OneDrive e selezionare o rimuovere cartelle dal Mac.


Limita velocità di caricamento e download

OneDrive continua a funzionare in background su Mac. Se non hai abilitato l’opzione File su richiesta, il Mac continuerà a scaricare i file di OneDrive sul dispositivo. Se si dispone di una larghezza di banda limitata con cui lavorare, il processo rallenta le altre attività poiché OneDrive consuma la maggior parte della larghezza di banda disponibile.

Per mettere un freno, hai un’opzione per impostare il limite di larghezza di banda per scaricare e caricare la velocità su OneDrive. Apri il menu Preferenze di OneDrive e vai a Rete. Per impostazione predefinita, Velocità di caricamento e Velocità di download sono impostate su nessun limite. È possibile selezionare l’opzione Limita a e impostare la velocità della larghezza di banda.

Disabilita l’apertura di OneDrive all’accesso

Come accennato in precedenza, OneDrive continua a funzionare in background tutto il tempo e quando avvii il Mac, l’app avvierà automaticamente il processo di sincronizzazione. Se hai troppe app che si aprono durante l’avvio del Mac, devi disabilitare il comportamento. Esistono due modi per disattivare OneDrive durante l’avvio del Mac.

Apri il menu Preferenze di OneDrive e vai a Generale> Deseleziona l’opzione Apri all’accesso.

In alternativa, puoi aprire il menu Preferenze di sistema su Mac e accedere a Utenti e gruppi> Amministratore> Elementi di accesso e disabilitare l’opzione OneDrive. D’ora in poi, OneDrive non inizierà automaticamente la sincronizzazione.

Usa File su richiesta di OneDrive

Per impostazione predefinita, tutte le cartelle di OneDrive rimangono nel cloud. Noterai una piccola icona a forma di nuvola accanto a ogni cartella e file di OneDrive nel menu Finder. Suggerisce che i file siano disponibili sul cloud e non sul dispositivo.

Puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi file o cartella e selezionare “Conserva sempre su questo dispositivo” e OneDrive scaricherà il file per te. Quando hai finito con il supporto o il documento, puoi fare clic con il tasto destro sul file e selezionare Libera spazio dal menu contestuale.

Metti in pausa la sincronizzazione

OneDrive funziona in background. Non appena si apportano modifiche a un file o una cartella, viene sincronizzato con il servizio. In qualsiasi momento, sospendi la sincronizzazione di OneDrive dal menu Preferenze.

È sufficiente fare clic sull’icona di OneDrive sulla barra dei menu e andare su Guida e impostazioni> Pausa sincronizzazione e selezionare dall’intervallo di tempo.

Scollega OneDrive al MAC

In qualsiasi momento, puoi scollegare l’account OneDrive esistente sul Mac e accedere utilizzando un altro account. Per disabilitare l’account corrente, tocca l’icona OneDrive sulla barra dei menu e vai su Aiuto e impostazioni> Preferenze> Account> OneDrive> Scollega questo Mac.

Usa OneDrive come un professionista

OneDrive è la scelta preferita per gli abbonati a Microsoft 365. Se preferisci macOS su Windows 10, vai avanti e configura OneDrive su Mac e inizia a sincronizzare tutti i file e le cartelle.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!