Una guida alla modifica della posizione della cartella di Google Drive in Windows 10

By | Marzo 23, 2021
modifica della posizione della cartella di Google Drive in Windows 10

Google Drive è uno dei fornitori di servizi di archiviazione cloud più popolari. La maggior parte di noi ha già un account Gmail, che ci dà accesso automatico a Google Drive, tra le altre app e servizi Google. La maggior parte degli utenti non presta attenzione alla posizione della cartella di Google Drive al momento dell’installazione. Cosa succede se desideri modificare la posizione della cartella di Google Drive in un secondo momento?


Gli utenti di Google Drive di solito scelgono l’unità predefinita durante il processo di installazione, che è l’unità C in Windows. Questo è anche il luogo in cui il sistema operativo Windows è installato per impostazione predefinita. Questa non è una buona idea in quanto crea un singolo punto di errore all’interno dell’unità di sistema sia per i file a livello di sistema che per i documenti importanti che hai archiviato in Drive.

Diamo un’occhiata al motivo per cui dovresti considerare di cambiare la posizione della cartella di Google Drive e come farlo.

Perché cambiare la posizione della cartella di Google Drive

Come notato in precedenza, il percorso predefinito per l’installazione di tutte le app e il software su un computer Windows è l’unità C, sia che si tratti del sistema operativo stesso o di qualsiasi app di terze parti che potresti voler installare separatamente. È sempre stato così, ma ci sono alcuni motivi per riconsiderare la posizione della cartella di Google Drive.

Supponiamo che i file di sistema vengano danneggiati, portando a una situazione in cui è necessario formattare l’unità C e reinstallare il sistema operativo Windows. Dovrai reinstallare tutte le app che hai installato su quell’unità, incluso Google Drive. E poi, dovrai scaricare di nuovo e sincronizzare tutti quei dati che potrebbero incorrere in GB (gigabyte) se non TB (terabyte). Aggiungi una connessione Internet lenta al mix e stai per avere un potenziale mal di testa.

Le cause di corruzione potrebbero includere bug, malware, virus, risoluzione di un errore e, talvolta, anche aggiornamenti di Windows. In generale, è una buona idea mantenere separati i file di sistema a livello di sistema operativo, i file utente e le app di terze parti in unità diverse.

È anche possibile il contrario quando un bug in una delle app di terze parti potrebbe costringerti a formattare l’unità. Ancora una volta, portando alla situazione temuta.

I moderni desktop e laptop oggi ospitano almeno un SSD o un HDD. Gli SSD hanno velocità di lettura / scrittura più elevate, ma anche più costose. Questo è il motivo per cui gli utenti scelgono una combinazione di entrambi in cui utilizzano un SSD di capacità inferiore per installare Windows e migliorare le prestazioni quotidiane e HDD di capacità maggiore per i file usati di rado. 

Poiché questi file non sono accessibili o richiesti spesso, la velocità è di poca importanza. Un altro motivo per cui vorresti cambiare la posizione della cartella di Google Drive e spostarla su HDD.

Abbiamo esaminato come spostare la cartella di Google Drive su un’unità separata può essere vantaggioso su tutta la linea. Puoi installare un’unità separata o partizionarne una esistente prima di spostarti se non hai creato una partizione o ne hai bisogno di una nuova.

Come modificare la posizione della cartella di Google Drive

I passaggi sono semplici e non dovrebbero richiedere più di pochi istanti.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del client Google Drive nella barra delle applicazioni nella barra delle applicazioni e fare clic sul pulsante del menu a tre punti. Seleziona Preferenze sotto.
  2. Nella scheda Impostazioni, fai clic sul pulsante Disconnetti account per rimuovere il tuo Google (ID Gmail) dall’app Drive installata su Windows. Fare di nuovo clic su Disconnetti nel popup che segue per confermare la decisione.
  3. Torna alle impostazioni di Google Drive dalla barra delle applicazioni come hai fatto prima e questa volta vedrai un’opzione per accedere. Inserisci i dettagli di accesso dell’account Google e conferma tramite 2FA se lo hai impostato per completare la registrazione -in corso.
  4. Una volta effettuato l’accesso, ti verrà chiesto di selezionare le cartelle di cui desideri eseguire il backup. Scegli le tue cartelle secondo le tue esigenze. Fare clic su Avanti.
  5. Nella schermata successiva, fare clic su Modifica accanto al percorso della posizione della cartella per modificare la posizione della cartella di Google Drive predefinita nel computer Windows con quella che si preferisce. Puoi scegliere una cartella esistente o crearne una nuova, qualcosa come Il mio Drive.
  6. Il percorso della posizione della cartella dovrebbe ora riflettersi nelle finestre delle impostazioni. Conferma che sia corretto e fai clic su Avvia per avviare il processo di sincronizzazione.

Nuovo indirizzo di casa

Tutti i file e le cartelle di Google Drive archiviati in Google Drive dovrebbero spostarsi nella nuova posizione della cartella di Google Drive senza problemi. Poiché tutti i dati sono archiviati nel cloud, non c’è rischio di perderli. Puoi scegliere di eliminare i vecchi dati che si trovano nell’ultima posizione dell’unità se sono ancora lì.

Ecco un bel trucco. Perché invece non spostare file e cartelle importanti su un disco rigido esterno? In questo modo, ora hai un backup che puoi riporre offline per l’accesso e la custodia di emergenza.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!