Come usare Google Maps offline

By | Aprile 28, 2022
Google Maps offline

Google Maps è uno dei servizi di navigazione più affidabili disponibili, ma non è esente da difetti. Uno dei problemi più significativi è che funziona meglio con una buona connessione dati, qualcosa che non possiamo sempre avere. Puoi utilizzare Google Maps offline, ma questa fantastica funzionalità è inutile senza misure proattive. Ti stai preparando per quel viaggio su strada o per un’escursione selvaggia? Assicurati di seguire questo tutorial su come usare Google Maps offline per evitare di perderti fuori dalla griglia.

Leggi anche: Come pianificare un viaggio con Google Maps

Come funziona Google Mappe offline

Sarà necessario scaricare l’area di interesse prima di usufruire delle mappe offline Google Maps. Questo è ciò che intendiamo quando diciamo che le cose devono essere fatte in modo proattivo. È necessario scaricare l’area della mappa prima di abbandonare la connessione Internet. Per fortuna, l’area offline di Google Maps che puoi scaricare è ampia. E’ possibile memorizzare nella cache quasi tutto il sud Italia con un solo download. Il download di queste mappe offline può consumare molto spazio di archiviazione, quindi preparati a sacrificare molto spazio per le tue mappe.

Una mappa offline richiedere fino a 1,5 GB, a seconda dell’area. Se disponi di un dispositivo con supporto per scheda microSD, puoi persino trasferire i dati sulla scheda SD. Per fare ciò, vai su Menu> Aree offline> Impostazioni> Preferenze di archiviazione e cambia Dispositivo su scheda SD. È anche importante notare che queste mappe offline scadono dopo circa 15 giorni a meno che non ti connetti a Internet. Il mondo cambia praticamente ogni giorno. Le mappe sono dinamiche e richiedono di essere aggiornate.

Le aziende chiudono, altre aprono, si costruiscono strade, altre si cambiano e così via. Google vuole che tu abbia una versione aggiornata delle tue mappe anche quando sei offline, motivo per cui il limite di tempo. Se vuoi mantenere le tue mappe offline a tempo indeterminato, tutto ciò che devi fare è andare nelle impostazioni di Google Maps offline e attivare gli aggiornamenti automatici. Ciò garantirà che le tue maps offline siano costantemente aggiornate. Puoi anche scegliere di aggiornarle solo quando utilizzi il WiFi, assicurandoti che i tuoi preziosi gigabyte mobili non vadano sprecati.

Quando, l’applicazione è offline non ti offrirà tutte le funzioni che Google Maps offre quando è collegato a Intenet. Non ci saranno informazioni come percorsi ciclabili, indicazioni stradali, dettagli sul traffico, indicazioni di corsia e tutte quelle chicche che fanno risaltare Google Maps. Quasi tutto il resto dovrebbe funzionare come previsto. Puoi cercare indirizzi, trovare attività commerciali e raggiungerle rapidamente.

Leggi anche: Come trovare posizione Google Maps

Come scaricare mappe Google Maps

Senza ulteriori indugi, ti mostriamo come utilizzare Google Maps offline. Questi passaggi sono eseguiti utilizzando un Pixel 4a 5G con Android 12. Tieni presente che i passaggi potrebbero essere leggermente diversi a seconda dell’hardware e del software. Apri l’applicazione Google Maps. Tocca la tua immagine del profilo nell’angolo in alto a destra. Seleziona Mappe offline. Google offre spesso consigli. Se l’area desiderata non è nelle mappe consigliate, premi Seleziona la tua mappa. Ora puoi pizzicare per ingrandire e rimpicciolire, rendendo l’area di download più grande o più piccola. Scegli l’area che desideri scaricare. Dopo aver effettuato la selezione, premi il pulsante Download nell’angolo in basso a destra. Puoi navigare e trovare indicazioni stradali senza una connessione dati ora. Ricorda solo che non tutte le funzionalità sono presenti, come accennato in precedenza.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!