Uso Disco 100% Windows 10. Come risolvere!

By | Ottobre 14, 2020
Uso Disco 100% Windows 10

L’elevato uso disco 100% Windows 10 può impantanare il sistema. Un computer che gira lento spesso si blocca perché Windows impegna risorse di sistema significative nelle operazioni di lettura / scrittura del disco. Quando apri Task Manager e vedi l’utilizzo del disco al 100%, interrompendo il processo che ne forza l’utilizzo riporti Windows al normale funzionamento.

Molte delle seguenti soluzioni per l’utilizzo del disco al 100% in Windows 10 sono rilevanti per Windows 10, 8, 7 e Vista. Tuttavia, alcuni comandi e impostazioni di sistema potrebbero variare.

Uso Disco 100% Windows 10, le cause

Esistono diverse cause potenziali per un uso disco 100% Windows 10, ma la maggior parte si riduce alla stessa idea di base; troppe cose sono in esecuzione per essere gestite dal computer.

Una causa comune che ricade sotto questo ombrello è lo scambio o il paging o paginazione. Lo scambio si verifica quando un computer esaurisce la memoria fisica (RAM) e necessita di più spazio per memorizzare le informazioni sui processi e sulle applicazioni in esecuzione. 

Usa un file sul disco rigido chiamato swapfile.sys per contenere tutto. Poiché Windows lavora con queste informazioni, legge e scrive costantemente su swapfile.sys, aumentando notevolmente l’utilizzo del disco.

Potresti anche scoprire che le applicazioni che cercano o utilizzano molti file contemporaneamente accedono al disco rigido a una velocità allarmante dietro le quinte. Molte applicazioni possono comportarsi in questo modo, inclusi il software antivirus e alcune utilità installate con Windows.

Uso Disco 100% Windows 10. Come risolvere!

La maggior parte delle volte, le soluzioni per un utilizzo elevato del disco si riducono alla ricerca del processo che utilizza frequentemente il disco rigido e all’arresto. Di seguito sono riportate alcune delle soluzioni più comuni.

1. Disabilita la telemetria di Windows. Windows 10 raccoglie dati sul modo in cui lo usi in background. È stato oggetto di controversia per motivi di privacy ed è una causa comune di elevato utilizzo del disco. La disabilitazione del responsabile del servizio può aiutare a far riposare il disco rigido.


2. Disattiva l’indicizzazione della ricerca di Windows. Windows tiene traccia dei tuoi file e della posizione dei file sull’unità, così puoi cercare facilmente il file che ti serve. A volte, il processo utilizzato da Windows per creare un indice di dove si trovano questi file può rallentare l’unità. Disabilitare l’indicizzazione della ricerca per ridurre lo stress sull’unità.

3. Disabilita SuperFetch. SuperFetch è un’utilità che viene eseguita in background su Windows, analizzando l’utilizzo della RAM per vedere quali app utilizzano di più. SuperFetch può utilizzare molte risorse di sistema, inclusa la scrittura frequente sull’unità. Disabilitalo per interrompere l’esecuzione del processo dietro le quinte e la scrittura sull’unità.

4. Disabilita i suggerimenti di Windows. Durante l’utilizzo di Windows, un’app integrata in esecuzione in background offre notifiche con consigli sul sistema operativo. Sebbene è difficile che questi causi l’errore uso disco 100% Windows 10, è un’altra app in esecuzione in background che può causare problemi. Disattiva i suggerimenti di Windows e verifica se migliorano le prestazioni del sistema.

Per disabilitare i suggerimenti di Windows:

  1. Selezionare Avvio, digitare le notificheselezionare Notifiche e Azioni Impostazioni.
  2. In questa finestra, disabilita Ottieni suggerimenti, trucchi e suggerimenti durante l’utilizzo di Windows.

5. Concedi i permessi di scrittura a Skype. Se esegui Skype per desktop su qualsiasi versione di Windows prima di Windows 10, Skype potrebbe causare il problema di utilizzo del disco. Se Skype non dispone dell’autorizzazione per scrivere dati in una delle sue sottocartelle in Programmi (x86), continua a scrivere e aumenta l’utilizzo del disco rigido.

  1. Apri la directory C:\Programmi (x86)\Skype\Phone\. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Skype.exe.
  2. Vai alla scheda Sicurezza e seleziona Modifica.
  3. Seleziona Tutti i pacchetti dell’applicazione, quindi seleziona la casella di controllo Scrivi in Consenti. Seleziona OK.

In Firefox, disabilita il precaricamento visitando about: config nella barra degli indirizzi e impostando il valore network.prefetch-next su false. In Edge, vai su Impostazioni, scorri verso il basso fino a Visualizza impostazioni avanzate e disattiva Usa previsione pagina per velocizzare la navigazione, migliorare la lettura e migliorare la mia esperienza complessiva.

6. Correggi il driver AHCI. Microsoft riconosce un bug noto con alcuni modelli PCI-Express dell’interfaccia del controller host avanzato su Windows 10. Se il tuo computer è interessato, si verificheranno problemi di utilizzo del disco al 100%. Per risolverlo:

Innanzitutto, controlla che il tuo computer abbia il driver AHCI.

  1. Selezionare Avvia, tipo di device manager, quindi selezionare Gestione periferiche.
  2. Selezionare la freccia a discesa IDE ATA / ATAPI nell’elenco, fare clic con il pulsante destro del mouse su SATA AHCI Controller e selezionare Proprietà.
  3. Vai alla scheda Driver e seleziona Dettagli driver. Se vedi C: \ Windows \ system32 \ DRIVERS \ storahci.sys nel campo File dei driver, il tuo PC potrebbe essere soggetto a questo bug noto.

Se hai scoperto che il file del driver storahci.sys è sul tuo sistema, i seguenti passaggi ti aiuteranno a risolvere il problema se questo bug noto:

  1. Vai alla scheda Dettagli e seleziona Percorso istanza dispositivo dall’elenco a discesa. Copia il valore lì e incollalo in un editor di testo (come Blocco note).
  2. Apri il menu Start, digita regedit e seleziona il comando di esecuzione Regedit. Nell’Editor del Registro di sistema, apri HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ CurrentControlSet \ Enum \ PCI \ ed espandi la cartella del valore salvato nell’editor di testo.
  3. All’interno di questa cartella, apri Device Parameters \ Interrupt Management \ MessageSignaledInterruptProperties, fai doppio clic su MSISupported e modifica il suo valore su 0.

7. Aggiungi più RAM. Se l’utilizzo del disco è elevato perché il computer non dispone di memoria fisica (RAM) sufficiente, la soluzione migliore è aggiungerne altra. La RAM è uno degli aggiornamenti più semplici su qualsiasi PC ed è relativamente poco costosa. Inoltre, il tuo computer sarà in grado di svolgere più compiti in modo più efficiente.

8. Disabilita gli aggiornamenti automatici di Windows. Un’altra causa comune dell’elevato uso disco 100% Windows 10 da parte degli aggiornamenti di Windows che si verificano in momenti casuali, automaticamente. Impedisci a Windows di aggiornarsi e impedirai all’unità di affaticarsi.

9. Cerca malware. Se tutto il resto fallisce, ci sono buone probabilità che tu possa avere un virus o malware. La cosa migliore da fare a questo punto è assicurarsi di disporre di un buon software antivirus ed eseguire una scansione completa del sistema. Una scansione completa può richiedere molto tempo, ma trova e rimuove qualsiasi software dannoso che potrebbe essere in esecuzione nel sistema e che aumenta l’utilizzo del disco.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!