Velocizzare Windows 10, come fare?

By | Maggio 9, 2022
Velocizzare Windows 10

Per velocizzare Windows 10 e Windows 11, dovresti disinstallare programmi inutili, disabilitare gli effetti speciali e modificare le impostazioni di avvio. L’unico modo più efficace per velocizzare Windows 10, tuttavia, è utilizzare un’unità a stato solido o SSD. Dovresti anche assicurarti che Windows sia aggiornato e che il tuo computer funzioni a pieno regime. Le persone a volte si chiedono come sia stato possibile per un computer come quello dell’Apollo 11, un computer con meno memoria del PC Windows, molto economico, raggiungere la luna.

La risposta: non ha sprecato potenza di elaborazione o utilizzato app non necessarie. Puoi ottenere prestazioni extra dal tuo computer Windows seguendo l’esempio della NASA. Anche il PC più vecchio può probabilmente trarre vantaggio dalla rimozione di programmi, eliminando i file
dal disco rigido e rimuovendo i virus. Ma ovviamente, il modo migliore per velocizzare Windows è aggiornare l’hardware. Ecco quindici modi per velocizzare Windows 10 e Windows 11.

Come velocizzare Windows 10 e Windows 11

Leggi anche: Schermo nero Windows 10 cosa fare

1. Installa un’unità a stato solido o SSD. L’unico modo o il migliore in assoluto per velocizzare Windows 10 al massimo come anche qualsiasi vecchio computer Windows e qualsiasi dispositivo che utilizza ancora un disco rigido tradizionale è installare un’unità a stato solido, o in breve SSD. Un SSD consentirà a Windows di avviarsi più velocemente e di avviare i programmi in una frazione di secondo. E poiché non ha parti mobili, di solito dura più a lungo di un disco rigido di media qualità. A seconda del tipo di computer che hai e se si tratta di un desktop o portatile, potresti essere in grado di installare tu stesso l’SSD. Altrimenti, recati in un negozio di computer che può farlo per te. Oppure leggi la nostra guida qui sotto.

Leggi anche: Come installare SSD, tutti i modelli

2. Disattivare avvio automatico delle app. Se il tuo computer impiega anni per accendersi, è probabile che tu abbia troppe app impostate per caricarsi all’avvio. Tutte queste app competono tra loro e con le funzionalità essenziali del tuo PC per la potenza di elaborazione, che può rallentare il tuo PC o addirittura causare il crash del computer. Per configurare quali app possono caricarsi all’avvio, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona di Windows nella barra delle applicazioni e seleziona Task Manager, quindi fai clic su Avvio nella parte superiore della finestra. Riceverai un elenco di tutte le app che hanno il permesso di avviarsi insieme al tuo computer e una valutazione di quanta energia assorbono. Quando trovi un programma che non desideri aprire all’avvio, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Disabilita. Se apri Task Manager ma non vedi l’opzione Avvio, fai prima clic sull’opzione Maggiori dettagli nell’angolo in basso a sinistra.

3. Disinstalla bloatware e altri programmi inutili. Quando acquisti un computer dal negozio, online o di persona, di solito viene fornito con una suite di app di terze parti già installate. La maggior parte di queste app sono conosciute come “bloatware”: programmi inutili che vengono eseguiti in background, monopolizzando la potenza del tuo computer. Per velocizzare win 10 devi cancellare queste app, apri l’app Impostazioni sul tuo computer e fai clic su App, quindi su App e funzionalità. Vedrai un elenco di tutte le tue app. In Windows 10, fai clic sul nome di un’app e quindi su Disinstalla. In Windows 11, fai clic sui tre punti a destra del nome dell’app, quindi su Disinstalla. Se il pulsante Disinstalla è disattivato, di solito significa che il programma è integrato in Windows e non può essere rimosso.

4. Disabilita gli effetti speciali di Windows. Windows è un sistema operativo più carino rispetto ai suoi predecessori, in gran parte grazie ai suoi effetti speciali. Questi includono piccole animazioni quando riduci a icona o ingrandisci una finestra, mantenendo la barra delle applicazioni trasparente e altro ancora. Sono sottili, ma rendono il sistema operativo molto più fluido. Sfortunatamente, possono assorbire più energia di quanto valgano. Fortunatamente, sia Windows 10 che Windows 11 ti consentono di disabilitarle. Apri l’app Impostazioni e fai clic su Sistema, quindi scorri verso il basso per selezionare Informazioni su. Fare clic sull’opzione Impostazioni di sistema avanzate. Nella nuova finestra che appare, trova la casella Prestazioni e fai clic su Impostazioni… Si aprirà un menu che ti consente di scegliere quali effetti speciali e animazioni desideri e quali dovrebbero essere disattivati. Puoi anche utilizzare i pulsanti di preselezione in alto per regolare rapidamente le prestazioni migliori.

5. Disattiva la trasparenza della finestra. Potresti aver notato che alcuni menu in Windows sono trasparenti. Apri il menu Start, ad esempio, e dovresti vedere un’impressione debole e sfocata di ciò che si nasconde dietro. Se non vuoi sacrificare la velocità per un effetto così piccolo, puoi disattivarlo del tutto (e probabilmente non notare la differenza). Apri Impostazioni e fai clic su Personalizzazione, quindi su Colori. Troverai un piccolo interruttore intitolato Effetti di trasparenza che puoi utilizzare per attivare o disattivare la funzione.


6. Disattiva la modalità gioco. Se giochi sul tuo computer, la Modalità gioco può essere sia una benedizione che una maledizione. Questa impostazione rileva quando hai un gioco aperto e reindirizzerà la potenza di elaborazione per aiutare il gioco a funzionare nel modo più fluido possibile. Quando ti concentri solo sul gioco, non è male. Ma se stai cercando di eseguire un’altra app insieme al gioco, o se stai giocando a un gioco che viene eseguito in background (come un clicker inattivo), la modalità gioco può costarti velocità. Per velocizzare win 10 puoi attivare o disattivare la modalità gioco aprendo l’app Impostazioni, facendo clic su Giochi e quindi su Modalità gioco.

Leggi anche: Come aggiornare Windows 10 a Windows 11

7. Aggiorna Windows. Gli aggiornamenti possono essere fastidiosi, lo sappiamo. Se stai lavorando a un progetto importante, non vuoi che ti venga detto di riavviare il computer. Ma mantenere aggiornato il tuo PC è incredibilmente importante. Queste patch includono correzioni e aggiornamenti per la sicurezza e le prestazioni del tuo computer, che aiuteranno il tuo PC a rimanere veloce. Puoi verificare se ci sono aggiornamenti in attesa aprendo l’app Impostazioni e facendo clic su Aggiornamento e sicurezza (Windows 10) o Windows Update (11). Il menu controllerà eventuali aggiornamenti in sospeso e li scaricherà se sono disponibili.

8. Elimina eventuali virus. Gli utenti Windows moderni sono fortunati, perché Windows 10 e Windows 11 sono preinstallati con Windows Defender. Defender è uno dei migliori programmi antivirus sul mercato e dovrebbe eliminare la stragrande maggioranza dei virus prima che abbiano la possibilità di fare del male al tuo PC. Questo è in aggiunta alle funzionalità antivirus integrate in app come Google Chrome e Microsoft Edge. Comunque non fa male controllare. Puoi eseguire attivamente la scansione antivirus aprendo l’app Sicurezza di Windows sul PC, facendo clic su Protezione da virus e minacce e selezionando Scansione rapida. E mentre Windows Defender è molto buono, non c’è mai niente di male nel ricontrollare il tuo sistema usando un’app di terze parti come Malwarebytes.

9. Fai funzionare il tuo computer a piena potenza. Se utilizzi un portatile, il tuo computer potrebbe non funzionare a piena velocità. Quasi tutti i laptop Windows offrono “piani di alimentazione” che rallentano il funzionamento del computer in cambio di una maggiore durata della batteria. Per controllare il tuo piano di alimentazione, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della batteria nella barra delle applicazioni e seleziona Opzioni risparmio energia (Windows 10) o Impostazioni alimentazione e sospensione (Windows 11). Nella pagina che si apre, troverai le impostazioni per modificare la quantità di energia utilizzata dal tuo laptop.


10. Pulisci il tuo disco. Entrambe le versioni di Windows sono dotate di un programma chiamato Pulizia disco. Questa app non è molto carina, ma è un modo fantastico e veloce per sbarazzarsi dei file spazzatura di cui il tuo computer non ha bisogno. Ciò include file Internet temporanei, vecchi rapporti di errore e altro. A meno che tu non stia davvero soffrendo per lo spazio, questo probabilmente non farà molta differenza, ma vale la pena provare. Per trovare questa funzione, cerca semplicemente Pulizia disco sul tuo computer e aprilo quando appare nei risultati. Seleziona tutti i tipi di dati che desideri eliminare, quindi fai clic su OK. Puoi anche impostare Windows per eseguire automaticamente questo processo quando hai poco spazio. Apri l’app Impostazioni e fai clic su Sistema, quindi su Archiviazione e attiva la funzione Rilevamento archiviazione.

11. Deframmenta il disco rigido. Allo stesso modo, se usi molto il tuo computer, dovresti occasionalmente deframmentare il tuo disco rigido. Questo processo organizza il tuo disco rigido, archiviando i file più vicini in modo da non metterci molto tempo per recuperarli. Tieni presente che funziona solo se hai un’unità disco rigido (HDD). Se stai usando un disco a stato solido, non ha senso deframmentarlo, poiché non può essere frammentato in primo luogo. Per ottimizzare Windows 10 bisogna deframmentare il disco rigido, cerca “deframmenta” nel computer e apri l’app Deframmenta e ottimizza unità quando viene visualizzata. Seleziona il disco rigido che desideri ottimizzare, quindi fai clic su Ottimizza.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.