Come velocizzare Windows 10 al massimo

By | Febbraio 2, 2023
velocizzare windows 10

Windows 10 è un sistema operativo potente e flessibile che offre molte funzionalità avanzate per gli utenti. Tuttavia, con il tempo, può diventare lento e poco reattivo. Fortunatamente, ci sono molte soluzioni semplici che è possibile implementare per velocizzare Windows 10 e migliorare le prestazioni del sistema. Ad esempio, disinstallare le applicazioni inutilizzate, eliminare file temporanei, disattivare i programmi di avvio ecc. Inoltre, è possibile utilizzare strumenti di ottimizzazione del sistema per aiutare a identificare e correggere i problemi che possono causare la lentezza del sistema. Per velocizzare Windows 10 al massimo, è importante mantenere Windows 10 pulito, aggiornato e ottimizzato. Con queste semplici soluzioni, gli utenti possono ottimizzare Windows 10 e migliorare le prestazioni per un’esperienza di utilizzo più fluida e piacevole.


A volte ci si chiede come sia stato possibile per il computer dell’Apollo 11 – un computer con meno memoria del più economico PC Windows in uso oggi – raggiungere la Luna. La risposta è: Non ha sprecato la sua potenza di elaborazione in un’interfaccia sofisticata o in applicazioni non necessarie. Seguendo le indicazioni della NASA, è possibile ottenere prestazioni supplementari dal proprio computer Windows. Anche il PC più vecchio può trarre beneficio dalla rimozione dei programmi obsoleti, dallo svuotamento del disco rigido e dalla rimozione dei virus. Ma naturalmente il modo migliore per velocizzare Windows è aggiornare l’hardware. Ecco 17 modi per velocizzare Windows 10.

1. Installare un’unità a stato solido

Il modo migliore per velocizzare Win 10 di vecchia generazione, e qualsiasi dispositivo che utilizzi ancora un disco rigido tradizionale, è installare un’unità a stato solido, o in breve SSD. Un’unità SSD consente a Windows di avviarsi diverse volte più velocemente e ai programmi di avviarsi in una frazione di tempo. Inoltre, non avendo parti in movimento, di solito dura più a lungo di un disco rigido medio. L’aggiunta di un’unità SSD può persino fare la differenza rispetto all’aggiornamento di un computer con un processore più veloce. A seconda del tipo di computer in vostro possesso e se si tratta di un desktop o di un portatile, potreste essere in grado di installare l’unità SSD da soli. Altrimenti, un negozio di riparazione di computer può quasi certamente farlo per voi. Come installare SSD, tutti i modelli

2. Disattivare le app che vengono eseguite all’avvio

Se il vostro computer impiega molto tempo ad accendersi, è probabile che abbiate troppe app impostate per aprirsi all’avvio. Tutte queste applicazioni competono tra loro e con le funzioni essenziali del PC per la potenza di elaborazione, il che può rallentare le operazioni o addirittura causare il blocco del computer. Per velocizzare Windows 10 al massimo configurare le applicazioni da aprire all’avvio, fate clic con il pulsante destro del mouse sull’icona di Windows nella barra delle applicazioni e selezionate Gestione attività, quindi fate clic su Avvio nella parte superiore della finestra. Si otterrà un elenco di tutte le app che hanno il permesso di avviarsi insieme al computer e una valutazione della quantità di energia assorbita. Quando si trova un programma che non si vuole aprire all’avvio, basta fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Disattiva.

3. Disinstallare bloatware e altri programmi inutili

Quando si acquista un computer in negozio, online o di persona, di solito viene fornito con una serie di applicazioni di terze parti già installate. La maggior parte di queste applicazioni è nota come “bloatware”, ovvero programmi inutili che vengono eseguiti in background, consumando l’energia del computer. Inoltre, con l’uso del computer nel corso degli anni, è probabile che si installino uno o due programmi che alla lunga non servono più. In entrambi i casi, di tanto in tanto dovreste dedicare qualche minuto a esaminare le applicazioni del vostro PC e disinstallare quelle che non volete o non vi servono più cosi da velocizzare PC Windows 10.

Aprire l’applicazione Impostazioni sul computer e fare clic su App, quindi su App e funzioni. Verrà visualizzato un elenco di tutte le app. In Windows 10, fare clic sul nome di un’applicazione e quindi su Disinstalla. In Windows 11, fate clic sui tre punti a destra del nome dell’applicazione e quindi su Disinstalla. Se il pulsante Disinstalla è grigio, di solito significa che il programma è integrato in Windows e non può essere rimosso.

4. Chiudere le applicazioni che non si utilizzano

Il multitasking è fantastico e la maggior parte dei computer moderni può eseguire più applicazioni contemporaneamente senza problemi. Ma se si eseguono contemporaneamente diverse applicazioni ad alto impatto, ad esempio Google Chrome, Zoom e Adobe Photoshop, il processore può essere messo a dura prova. Se volete velocizzare al massimo Windows 10, chiudete le applicazioni quando non le utilizzate ed evitate di eseguire troppe applicazioni grandi contemporaneamente. Questo potrebbe significare che non potete eseguire il multitasking in modo efficace come vorreste, ma vi aiuterà a evitare blocchi e arresti anomali.

La maggior parte delle app si chiude quando si fa clic sul pulsante X in alto a destra. Ma alcune app, come Spotify e Discord, rimangono aperte anche quando tutte le loro finestre sono chiuse. In questi casi, è possibile chiuderle facendo clic sulla freccia rivolta verso l’alto all’estremità della barra delle applicazioni o aprendo il Task Manager. Come aprire il Task Manager Windows 10

5. Disattivare gli effetti speciali

Windows è un sistema operativo più bello dei suoi predecessori, soprattutto grazie ai suoi effetti speciali. Questi includono piccole animazioni quando si minimizza o si massimizza una finestra, il mantenimento della barra delle applicazioni trasparente e altro ancora. Si tratta di effetti impercettibili, ma che rendono il sistema operativo molto più fluido. Purtroppo, possono anche consumare più energia di quanta ne valga la pena. Fortunatamente, sia Windows 10 che Windows 11 consentono di disabilitarli.


Per velocizzare Windows 10 e disattivare gli effetti speciali, aprire l’applicazione Impostazioni e fare clic su Sistema, quindi scorrere verso il basso per selezionare Informazioni. Fare clic sull’opzione Impostazioni di sistema avanzate. Nella nuova finestra visualizzata, individuare la casella Prestazioni e fare clic su Impostazioni… Si aprirà un menu che consente di scegliere gli effetti speciali e le animazioni desiderati e quelli da disattivare. È inoltre possibile utilizzare i pulsanti di preselezione in alto per regolare rapidamente le prestazioni.

6. Disattivare l’opzione “trasparenza”

Analogamente, avrete notato che alcuni menu di Windows sono trasparenti. Aprendo il menu Start, ad esempio, si dovrebbe vedere un’impressione debole e sfocata di ciò che si trova dietro di esso. Se non volete sacrificare la velocità per un effetto così piccolo, potete disattivarlo completamente e probabilmente non noterete la differenza. Aprire Impostazioni e fare clic su Personalizzazione, quindi su Colori. Troverete un piccolo interruttore intitolato Effetti di trasparenza che potrete utilizzare per attivare o disattivare la funzione.

7. Disattivare la modalità Gioco

Se giocate al computer, la Modalità gioco può essere sia una benedizione che una maledizione. Questa impostazione rileva quando è aperto un gioco e reindirizza la potenza di elaborazione per aiutare il gioco a funzionare nel modo più fluido possibile. Quando ci si concentra solo sul gioco, non è un problema. Ma se si sta cercando di eseguire un’altra applicazione insieme al gioco, o se si sta giocando a un gioco che viene eseguito in background (come un clicker inattivo), la Modalità Gioco può costare velocità senza motivo. È possibile attivare o disattivare la Modalità gioco aprendo l’app Impostazioni, facendo clic su Gioco e quindi su Modalità gioco.


8. Mantenere aggiornato Windows

Gli aggiornamenti possono essere fastidiosi, lo sappiamo. Se state lavorando a un progetto importante, in corsa contro una scadenza, non volete che vi venga detto di riavviare il computer. Ma mantenere il PC aggiornato è incredibilmente importante per migliorare Windows 10. Queste patch includono correzioni e aggiornamenti per la sicurezza e le prestazioni del computer, che lo aiuteranno a essere sempre veloce. È possibile verificare se ci sono aggiornamenti in attesa aprendo l’app Impostazioni e facendo clic su Aggiornamento e sicurezza (Windows 10) o Windows Update (11). Il menu verificherà la presenza di eventuali aggiornamenti in attesa e li scaricherà se disponibili. Come aggiornare Windows

9. Controllare la connessione a Internet

Con il passare del tempo, sempre più applicazioni e parti del PC dipendono da Internet per funzionare. Ciò significa che se la connessione a Internet è scadente, queste applicazioni e funzioni funzioneranno più lentamente. In alcuni casi, potrebbero non funzionare affatto. Controllate la velocità di Internet e verificate se corrisponde a quella che pagate. Se così non fosse, significa che c’è un problema con il router o che il vostro ISP vi sta imbrogliando. Resettate il router e contattate il vostro ISP per chiedere aiuto. Se è possibile, collegate il computer a Internet con un cavo Ethernet anziché con il Wi-Fi. Le connessioni Ethernet sono molto più veloci e stabili, il che significa che non dovrete preoccuparvi di cali di velocità.

10. Eliminare eventuali virus

Oggigiorno non si sente più parlare di virus informatici con la stessa frequenza di un tempo. Ma malware, spyware e altri tipi di software dannoso sono ancora in agguato, in attesa di un computer su cui atterrare. E mentre di solito associamo i virus a guasti catastrofici del computer, alcuni virus sono più sottili. Invece di cancellare i vostri dati, questi virus si fermano sul vostro dispositivo e rubano potenza di elaborazione (spesso per estrarre bitcoin). Ciò significa che anche un paio di file infetti possono portare a un computer molto più lento.

Gli utenti moderni di Windows sono fortunati, perché sia Windows 10 che Windows 11 sono preinstallati con Windows Defender. Defender è uno dei migliori programmi antivirus sul mercato e dovrebbe catturare la stragrande maggioranza dei virus prima che abbiano la possibilità di raggiungervi. Questo si aggiunge alle funzioni antivirus integrate in applicazioni come Google Chrome e Microsoft Edge.

Tuttavia, non fa mai male controllare. È possibile eseguire una scansione attiva dei virus aprendo l’app Sicurezza di Windows sul PC, facendo clic su Protezione da virus e minacce e selezionando Scansione rapida. Anche se Windows Defender è molto valido, non c’è mai nulla di male a ricontrollare il sistema utilizzando un’applicazione di terze parti come MalwarebytesI migliori antivirus per PC gratis per Windows e Mac

11. Come velocizzare Windows 10 al massimo sul vostro portatile

Se utilizzate un computer portatile, è possibile che il vostro computer non funzioni alla massima velocità. Quasi tutti i portatili Windows offrono “piani di risparmio energetico” che rendono il computer più lento in cambio di una maggiore durata della batteria. Per controllare il piano energetico, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della batteria nella barra delle applicazioni e selezionare Opzioni risparmio energia (Windows 10) o Impostazioni risparmio energia e sospensione (Windows 11). Nella pagina che si apre, troverete le impostazioni per modificare il consumo energetico del portatile.


12. Pulire il disco

Entrambe le versioni di Windows sono dotate di un programma chiamato Pulizia disco. Questa applicazione non è molto bella, ma è un modo fantastico e veloce per sbarazzarsi dei file spazzatura di cui il computer non ha bisogno. Si tratta di file temporanei di Internet, vecchi rapporti di errore e altro ancora. A meno che non siate veramente a corto di spazio, probabilmente non farà molta differenza, ma vale la pena provarla. Per trovare questa funzione, cercate sul vostro computer la voce Pulizia disco e apritela quando appare tra i risultati. Selezionate tutti i tipi di dati che desiderate eliminare, quindi fate clic su OK.

Suggerimento rapido: è anche possibile impostare Windows in modo che esegua automaticamente questo processo quando lo spazio a disposizione è ridotto. Aprite l’applicazione Impostazioni, fate clic su Sistema, quindi su Archiviazione e attivate la funzione di rilevamento dello spazio di archiviazione.

13. Deframmentare il disco rigido

Allo stesso modo, se si usa molto il computer, di tanto in tanto si dovrebbe deframmentare il disco rigido. Questo processo organizza il disco rigido, archiviando i file più vicini l’uno all’altro in modo che non ci voglia tanto tempo per recuperarli. Si noti che questa operazione funziona solo se si dispone di un’unità disco rigido (HDD). Se si utilizza un’unità a stato solido, non ha senso deframmentarla, poiché non può essere frammentata. Per deframmentare il disco rigido, cercare “defrag” nel computer e aprire l’applicazione Deframmentazione e ottimizzazione delle unità. Selezionare il disco rigido che si desidera riparare, quindi fare clic su Ottimizza.

14. Aggiornare i driver dei dispositivi

Un’altro modo per ottimizzare Windows 10 e cosi anche velocizzarlo è aggiornare i driver. 7 programmi per aggiornare driver PC Windows

15. Pulire il computer

Questa volta intendiamo “pulire” in senso letterale. Come ogni oggetto che rimane in un luogo per lungo tempo, il computer raccoglie polvere e sporcizia. Questo è particolarmente vero se avete un desktop e tenete la torre del computer contro una parete o sotto la scrivania. Quando si accumula troppa sporcizia all’interno del computer, il funzionamento di Windows diventa più difficile. Questo non solo perché le parti possono danneggiarsi, ma anche perché può bloccare le ventole e causare il surriscaldamento del sistema.

Di tanto in tanto, almeno una volta all’anno, è necessario dedicare del tempo alla pulizia del computer. Ciò potrebbe significare aprire il telaio e soffiare via la polvere con una bomboletta di aria compressa. Se non vi sentite sicuri ad aprire il computer da soli, rivolgetevi a un centro di riparazione computer. Questi puliranno il PC in modo sicuro e potranno anche riparare eventuali parti rotte trovate all’interno.

16. Riavviare il computer

Potrebbe sembrare ridicolo dopo tutti i consigli tecnici che abbiamo dato sopra, ma fidatevi di noi: Spegnere e riaccendere il computer può velocizzare Windows 10 e risolvere molti problemi. I moderni PC sono progettati per rimanere accesi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma ogni tanto è bene riavviare il computer. Sarete sorpresi di quanto possa essere veloce un PC quando gli si concede un momento di aggiornamento.

Se il riavvio non ha sortito alcun effetto e nessuna delle altre opzioni suggerite ha funzionato, è possibile fare un ulteriore passo avanti ripristinando o resettando Windows. Il ripristino completo del PC reinstalla Windows e cancella completamente i file danneggiati. Come ripristinare Windows 10

In conclusione

Windows 10 è un sistema operativo potente e affidabile, ma a volte può diventare lento a causa dell’accumulo di file inutili, di effetti visivi pesanti e di altri fattori. Fortunatamente, ci sono diversi modi per velocizzare Windows 10 al massimo. Segui questi consigli per sapere come velocizzare Windows 10 al massimo:

  1. Disabilita i programmi di avvio inutili. Questi programmi rallentano l’avvio del sistema operativo e possono causare una riduzione delle prestazioni durante l’utilizzo quotidiano.
  2. Mantieni sufficiente spazio libero sul disco rigido per garantire una velocità ottimale del sistema. Liberare spazio inutilizzato e rimuovere file obsoleti è un passo fondamentale per ottimizzare Windows 10.
  3. Disabilita gli effetti visivi non necessari, come ad esempio le animazioni delle finestre. Inoltre, disinstalla le app che non utilizzi più e che possono rallentare il sistema.
  4. Disabilita le impostazioni di privacy in Windows che potrebbero rallentare il sistema.
  5. Aggiornare i driver del sistema è anche un modo per garantire che il tuo PC funzioni al massimo.
  6. Utilizza un programma di pulizia e esegui la manutenzione regolarmente per l’ottimizzazione PC Windows 10.
  7. Utilizza anche un antivirus affidabile e mantienilo sempre aggiornato per proteggere il tuo PC da eventuali minacce informatiche.

In sintesi, seguendo questi semplici passi, puoi velocizzare Windows 10 e ottenere il massimo dal tuo PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.