Come recuperare i contatti cancellati su Android

By | Luglio 18, 2019
Come recuperare i contatti cancellati su Android

Fino a pochi anni fa, la rubrica telefonica ci accompagnava quasi ovunque. Tuttavia, l’arrivo dei telefoni cellulari nelle nostre vite ha cambiato quella vecchia usanza. Ora, praticamente nessuno più memorizza i numeri né li annota su un foglio, preferiamo tenerli nella rubrica sui nostri telefoni . Ma cosa succede se li perdiamo o li eliminiamo senza volerlo?


Esistono diversi modi per recuperare i contatti cancellati su Android: dall’app Contatti Google stessa ai programmi di terze parti tramite la sincronizzazione e il recupero tramite Gmail o la scheda SIM dello smartphone.

1) Dal backup

Non fa mai male ricordare l’importanza del backup del tuo telefono, qualcosa che apprezzerai molto, quando dovrai recuperare un contatto cancellato.

Se hai fatto il backup, recuperare le informazioni è un processo semplice. Devi solo scaricare l’app Google Drive (se non l’hai già installata), configurare il tuo account Google, scegliere i dati che desideri ripristinare (contatti, eventi del calendario o foto e video) e premere su “Avvia ripristino”. È un processo rapido per recuperare i dati, ma ricorda che quando lo fai, questo sovrascriverà tutte le informazioni, quindi cancellerai gli ultimi contatti aggiunti.

2) Dall’account Gmail

Quando si accede ad un qualsiasi dispositivo mobile Android la prima volta, è necessario associarlo ad un account Google. Naturalmente, prima di tutto devi sapere che per recuperare i contatti dal tuo account Gmail, devi aver attivato l’opzione per sincronizzare automaticamente i contatti sullo smartphone.

Prima di tutto, sincronizza

Logicamente, questo è un passo che devi fare prima di provare a recuperare un contatto cancellato, quindi ti consigliamo di attivarlo sempre se devi ricorrere a questa opzione in un dato momento.

È necessario ricordare che quando si ripristinano i contatti, si ritorna a una versione precedente della rubrica, il che significa che si recupereranno quelli che sono stati cancellati, ma gli ultimi aggiunti scompariranno nello stesso periodo di tempo.

Per fare ciò, devi seguire i seguenti passaggi sul tuo cellulare. Abbiamo utilizzato Xiaomi Mi A1 con Android 9 Pie, quindi questa guida potrebbe variare leggermente in base al sistema operativo e telefono in uso.

1. Apri le Impostazioni del tuo cellulare e seleziona Account.

2. Fai clic sul tuo account Google.

3. Fare clic su Sincronizzazione, in cui è possibile visualizzare gli elementi sincronizzati e l’ora dell’ultima sincronizzazione. Cerca i contatti e assicurati che la scheda sia attivata. In caso contrario, attivala facendo scorrere il pulsante verso destra.

E recuperare dall’account Gmail

Se i contatti sono stati sincronizzati con l’account Gmail sul vostro cellulare, questi verranno sincronizzati con il dispositivo, quindi se si elimina un numero dallo smartphone, è possibile recuperarlo dall’account e-mail. Per fare ciò, devi seguire i seguenti passaggi:

1. Apri Gmail sul tuo dispositivo mobile e fai clic sull’icona con le tre barre orizzontali nell’angolo in alto a sinistra.

2. Scorri verso il basso fino a trovare Google Apps e fai clic su Contatti.

3. Si aprirà il pannello di gestione dei contatti. Fare clic sull’angolo in alto a sinistra sull’icona con le tre strisce orizzontali.

4. Seleziona Impostazioni.

5. Scendi per trovare Gestisci contatti e fai clic su “Annulla modifiche”.

6. In quel momento, si aprirà una finestra in cui è possibile scegliere il periodo di tempo che si desidera ripristinare. Puoi scegliere tra dieci minuti, un’ora, un giorno, una settimana o farlo in modo personalizzato con un massimo di 30 giorni.

7. Fare clic su OK. Ora, vedrai una finestra che ti informa che il tuo elenco di contatti è cambiato.

3) Dalla SIM

Se hai cambiato la tua SIM card e hai perso un contatto, per recuperarlo, è essenziale che tu abbia quella carta in tuo possesso. Se è così, basta inserirla nel nuovo cellulare. Apri i contatti e vai alle Impostazioni, dove troverai “Importa”. In quel momento, si aprirà una finestra in cui potrai scegliere da dove vuoi importare il contatto. Scegli l’opzione che preferisci e fai clic su “Accetta”.

Se si conservano tutte le informazioni nella SIM ma è stata danneggiata, è possibile provare a portarlo nel negozio assistenza del proprio operatore, poiché in alcuni casi è possibile recuperare i dati contenuti. Se l’hai persa e non disponi di un backup delle informazioni, elimina i tuoi dati, perché non sarai in grado di recuperarli.

Può anche fare esattamente il contrario, cioè che il numero di telefono è memorizzato in un vecchio telefono e si desidera trasferirlo alla SIM. Per fare ciò, è necessario seguire gli stessi passaggi del punto precedente, ma esportando il contatto dal telefono alla SIM. Al termine, è sufficiente accedere nuovamente alla SIM nel nuovo dispositivo mobile per recuperare il numero perso.

4) Con applicazioni e programmi

Google ha la sua app Contatti per creare copie di backup nel cloud e sincronizzarle tra dispositivi o ripristinarle nel caso in cui le avessi cancellate. Per fare ciò, basta seguire i seguenti passi:

1. Apri l’app Contatti e fai clic sull’icona delle tre strisce orizzontali nell’angolo in alto a sinistra.

2. Clicca su Impostazioni.

3. Scorri verso il basso per trovare Gestisci contatti> Ripristina e fai clic su “Ripristina”.

Lì troverai informazioni sui tuoi diversi account Google, se il dispositivo è sincronizzato con l’account e la copia di backup. Scegli l’account da cui desideri ripristinare i contatti e fai clic su “Accetta”.

Puoi anche utilizzare applicazioni di terze parti per recuperare i tuoi contatti. Troverete diverse opzioni tra cui spicca Dr Fone.

Dr Fone ti consente di recuperare non solo i contatti, ma anche le foto, i video, i messaggi o la cronologia delle chiamate del tuo telefono cellulare. Puoi scaricare il programma gratuitamente dal loro sito web, anche se dovrai pagare circa 35 euro per recuperare i dati dal tuo telefono Android. Una volta installato il programma, dovrai connettere il cellulare al PC con un cavo USB con l’opzione ‘Debug USB’ attivata sul cellulare.

1. Quando si apre il programma, selezionare ‘Ripristino’

2. Troverai tre opzioni: “Recupera i dati del telefono”, “Recupera dalla scheda SIM”, “Recupera da telefono rotto”. Scegli quella più adatto a te e segui i passaggi che il programma ti dice di recuperare il contatto eliminato.

Avere un programma che aiuti a recuperare i contatti persi o cancellati è essenziale. Ancora più importante, tuttavia, è un software facile da installare e di facile utilizzo che non richiede molto tempo per recuperare dei file persi.

Per fare ciò, vi consigliamo FonePaw Android Data Recovery. Il programma funziona in modo rapido ed efficace quando si tratta di recuperare contatti cancellati, registrare chiamate, video, file audio, foto, messaggi di testo, documenti persi o cancellati e altro ancora.

FonePaw Android Data Recovery funziona su più piattaforme e su una varietà di dispositivi. La gamma di smartphone e tablet Android è davvero ampia. Tra i produttori abbiamo Sony, Google, Huawei, Samsung, Motorola, LG, Asus, HTC, Acer e altri.

FonePaw richiede l’accesso root. Vai in questa sezione trova il tuo dispositivo ed effettua il root. Facendo questo procedimento sul tuo telefono, tieni presente che potresti perdere la garanzia dello smartphone, poiché alcuni produttori considerano il root una violazione della garanzia.

Collega il tuo telefono o tablet Android al tuo computer. Successivamente, abilita il debug USB sul tuo smartphone. Se il tuo dispositivo non viene riconosciuto immediatamente, dovrai eseguire il processo manualmente. Ma questo è molto semplice: basta aggiungere il nome del produttore, il dispositivo e il modello in un elenco già offerto dal servizio.

Una volta che il tuo dispositivo è stato riconosciuto e analizzato, devi solo scegliere il tipo di file che vuoi recuperare – in questo caso i contatti – e FonePaw Android Data Recovery eseguirà la scansione del tuo dispositivo. Questo processo potrebbe richiedere alcuni minuti e ciò dipenderà dal numero di contatti che stai tentando di recuperare.

Una volta che FonePaw Android Data Recovery ha completato il processo, vai sul tuo dispositivo Android e verifica se il procedimento ha funzionato, dovresti vedere i contatti cancellati sul tuo dispositivo.

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.