WEP, WPA, WPA2 e WPA3: ti spiego le differenze

By | Gennaio 31, 2022
WEP, WPA, WPA2 e WPA3

Il tuo router wireless è sicuro come pensi? Ecco come scoprire quale tipo di protocollo di sicurezza utilizza il tuo router Wi-Fi. Sapevi che la tua connessione Wi-Fi utilizza uno dei quattro diversi tipi di sicurezza? Sebbene siano tutti diversi, non sono tutti uguali; quindi, è essenziale sapere quale tipo di sicurezza sta utilizzando il tuo Wi-Fi.

WEP, WPA, WPA2 e WPA3: ti spiego le differenze

Vediamo in cosa consistono i quattro tipi di sicurezza Wi-Fi e quali sono i migliori da utilizzare. La sicurezza Wi-Fi è disponibile in quattro diversi tipi. Non sono tutti ugualmente sicuri, il che è fondamentale da ricordare quando si controlla il protocollo della propria rete.

1. Il protocollo WEP (Wired Equivalent Privacy)

WEP è il più antico dei tipi di sicurezza, entrato nel mondo informatico nel 1997. A causa della sua età, è ancora prevalente nell’era moderna all’interno dei sistemi più vecchi. Tra tutti i protocolli, WEP è considerato il meno sicuro.

2. Il protocollo WPA (Wi-Fi Protected Access)

WPA è arrivato come successore di WEP a causa dei difetti riscontrati all’interno di WEP. Ha funzionalità aggiuntive rispetto al fratello maggiore, come il Temporal Key Integrity Protocol (TKIP). Questa caratteristica era una chiave dinamica a 128 bit in cui era più difficile entrare rispetto alla chiave statica e immutabile di WEP. Ha anche introdotto il controllo dell’integrità dei messaggi, che scansionava tutti i pacchetti alterati inviati dagli hacker.

3. Il protocollo Wi-Fi Protected Access 2 (WPA2)

WPA2 è il successore di WPA e porta più funzionalità nel mix. Ha sostituito TKIP con il Counter Mode Cipher Block Chaining Message Authentication Code Protocol (CCMP), che ha svolto un lavoro migliore con la crittografia dei dati.

WPA2 ha avuto molto successo e ha mantenuto la sua posizione di protocollo principale dal 2004. Il 13 marzo 2006, Wi-Fi Alliance ha dichiarato che tutti i futuri dispositivi con il marchio Wi-Fi dovevano utilizzare WPA2.

4. Il protocollo Wi-Fi Protected Access 3 (WPA3)

WPA3 è il nuovo arrivato e puoi trovarlo nei router prodotti dal 2019. Con questo nuovo formato, WPA3 offre una migliore crittografia sulle reti pubbliche per impedire agli hacker di raccogliere informazioni.


È anche più facile connettersi a un router WPA3 con un dispositivo senza display e ha alcune funzionalità aggiuntive per proteggere dagli attacchi di forza bruta. È probabile che in futuro sarà il nuovo standard WPA.

Perché i tipi di sicurezza Wi-Fi sono importanti

Conoscere il tuo protocollo di sicurezza Wi-Fi è essenziale per la sicurezza della tua rete. I protocolli più vecchi sono più vulnerabili di quelli più recenti ed è molto più probabile che subiscano un tentativo di hacking. Ci sono due ragioni per cui le versioni precedenti sono più deboli di quelle più recenti:

  1. I protocolli più vecchi sono stati progettati in un periodo precedente prima che fosse compreso appieno come gli hacker attaccassero i router. I protocolli più moderni hanno risolto questi exploit, mentre le versioni precedenti li hanno ancora in agguato all’interno del loro codice.
  2. Più a lungo esiste un protocollo, più tempo gli hacker hanno a disposizione per violare la sicurezza. Poiché WEP è in circolazione da molto tempo, gli hacker hanno trovato molti exploit al suo interno, rendendolo un protocollo insicuro nell’era moderna.

Che tipo di sicurezza è il mio Wi-Fi?

Ora capisci perché è essenziale controllare il tipo chiave di sicurezza che utilizzi, cosa dovresti usare e perché le chiavi di crittografia precedenti non sono così buone. Quindi, vediamo come scoprire quale tipo di protocollo di sicurezza utilizza il tuo router WiFi.

Come trovare il tuo tipo di sicurezza Wi-Fi in Windows 10

Su Windows 10, trova l’icona della connessione Wi-Fi nella barra delle applicazioni. Fare clic su di esso, quindi fare clic su Proprietà sotto la connessione Wi-Fi corrente. Scorri verso il basso e cerca i dettagli Wi-Fi in Proprietà. Sotto quello, cerca Tipo di sicurezza, che mostra il tuo protocollo Wi-Fi.


Come trovare il tuo tipo di sicurezza Wi-Fi in macOS

Controllare il tipo di sicurezza Wi-Fi su macOS è molto semplice. Tieni premuto il tasto Opzione e fai clic sull’icona Wi-Fi nella barra degli strumenti. Mostrerà i dettagli della tua rete, incluso il tipo di sicurezza in cui ti trovi.

Come trovare il tuo tipo di sicurezza Wi-Fi in Android

Per controllare su un telefono Android, vai in Impostazioni , quindi apri la categoria Wi-Fi . Seleziona il router a cui sei connesso e visualizza i suoi dettagli. Indicherà il tipo di sicurezza della tua connessione. Tieni presente che il percorso di questa schermata potrebbe variare a seconda del tuo dispositivo.

Come trovare il tuo tipo di sicurezza Wi-Fi su iPhone

Sfortunatamente, non c’è modo in iOS di controllare la tua sicurezza Wi-Fi. Se desideri verificare la sicurezza del tuo Wi-Fi, la soluzione migliore è utilizzare un computer o accedere al router tramite il telefono.

Cosa fare dopo con la tua sicurezza Wi-Fi

Una volta trovato il tuo tipo di sicurezza Wi-Fi, come usare queste informazioni per decidere cosa fare dopo? Analizziamo il tuo piano d’azione ideale per ogni protocollo.

Cosa fare se il tuo tipo di sicurezza è WPA3

Se la tua connessione utilizza WPA3, congratulazioni. Stai utilizzando i migliori protocolli Wi-Fi e, di conseguenza, non è necessario eseguire l’aggiornamento. È anche molto probabile che tu stia utilizzando hardware moderno in modo che un aggiornamento possa attendere almeno qualche anno in più.

Cosa fare se il tuo tipo di sicurezza è WPA2

WPA2 è un protocollo sicuro, quindi non devi preoccuparti di aggiornare il tuo hardware. Tuttavia, se sei interessato a rimanere aggiornato, vale la pena guardare l’attuale generazione di router con compatibilità WPA3. Se ti è piaciuto il suono delle funzionalità che abbiamo elencato sotto il protocollo WPA3, dovresti considerare l’aggiornamento a un router che lo supporti.

Cosa fare se il tipo di sicurezza è WEP o WPA

Se la tua rete è WEP o WPA (senza alcun numero dopo di essa), sei a rischio di un attacco informatico. Di conseguenza, ti consigliamo di eseguire l’aggiornamento a un router compatibile con WPA2 o WPA3 per proteggerti.

Vale anche la pena controllare se il router è stato impostato per utilizzare un tipo di sicurezza inferiore. Leggi il manuale del tuo router attuale e controlla se puoi attivare/disattivare il tipo di sicurezza. Se non puoi, vale la pena investire in un nuovo router.

Per fortuna, anche i modelli più economici disponibili oggi supportano WPA2 a causa della Wi-Fi Alliance che impone di farlo. Inoltre, puoi assicurarti un prodotto di qualità cercando le migliori marche al momento dell’acquisto di un modem.

La differenza tra WPA “personale” e “aziendale”.

Se il tuo protocollo è WPA, potresti aver notato che era etichettato come “Personale” o “Impresa”. “Personale” è per uso domestico e “Enterprise” ha alcune funzionalità di sicurezza aggiuntive per renderlo adatto a un uso aziendale sensibile. Il livello personale va bene per l’uso quotidiano, quindi non preoccuparti se il tuo router di casa non utilizza la sicurezza di livello aziendale.

Mantieni la tua rete Wi-Fi al sicuro

Se sei preoccupato che gli hacker entrino nella tua rete, è una buona idea utilizzare il miglior protocollo di sicurezza possibile. Gli utenti WPA3 e WPA2 non dovrebbero preoccuparsi, mentre gli utenti WPA e WEP dovrebbero considerare l’aggiornamento.

Mantenere la tua rete Wi-Fi al sicuro può essere scoraggiante. Per fortuna, puoi renderlo un po’ meno stressante eseguendo alcuni semplici modi per proteggere il tuo router.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!