Cosa fare quando WhatsApp non si apre

WhatsApp non si apre

Quando WhatsApp non funziona o non si apre, sono i server dell’app ad essere inattivi o il problema è solo tuo? Ecco come scoprirlo, oltre ad alcune potenziali soluzioni da provare. Essendo l’app di messaggistica più popolare al mondo, miliardi di persone si affidano a WhatsApp per mettersi in contatto. Ogni giorno, infatti, vengono inviati circa 100 miliardi di messaggi. Inutile dire che eventuali problemi che interessano il servizio causeranno un’interruzione diffusa. Insieme a Facebook e Instagram, è una delle app chiave di proprietà di Meta (in precedenza Facebook). Qualsiasi problema in azienda può facilmente avere un effetto a catena per tutte le sue app.


Questo è esattamente quello che è successo il 4 ottobre 2021, quando tutti i principali servizi di proprietà di Meta erano inattivi in ​​tutto il mondo. Le app sono rimaste bloccate per circa sei ore, ma non prima che milioni di persone si siano affrettate a utilizzare alternative come Telegram e Signal. Interruzioni del servizio come questi sono molto rari, ma di tanto in tanto possono verificarsi problemi più localizzati. Se ci sono problemi, probabilmente verranno segnalati a siti come Downdetector o Is It Down Right Now. Questi siti sono la prima cosa da visitare quando Whatsapp non si apre.

Cosa fare quando WhatsApp non si apre

Leggi anche: Come spiare WhatsApp

1. Controlla la connessione Internet

WhatsApp è un servizio online, il che significa che è necessario disporre di una connessione Internet attiva e funzionante per poterlo utilizzare. Avvia il browser del tuo smartphone e prova a navigare in una nuova pagina web, oppure apri un altro servizio online come Twitter o YouTube. Se la tua connessione Internet funziona, passa alla sezione successiva. Se non riesci a connetterti, ci sono diverse cose che puoi provare.

Se stai utilizzando il WiFi, prova prima ad attivare e disattivare la connessione o ad attivare e rimuovere il telefono dalla modalità aereo. In alternativa, puoi provare a riavviare il telefono. Assicurati inoltre che il tuo telefono non blocchi la connessione WiFi quando va in modalità di sospensione (vai su Impostazioni, WiFi, scegli Avanzate dal menu Opzioni, quindi assicurati che “Mantieni WiFi attivo durante stand-by” sia impostato su Sempre ). Vale anche la pena verificare se il tuo operatore ha problemi, tramite servizi come Downdetector o il supporto offerto dall’azienda stessa. Potresti anche provare a riavviare il tuo router / modem.

WhatsApp non funziona ancora? Se stai utilizzando i dati mobili, controlla che la tua connessione dati mobile non sia disattivata nel menu Impostazioni e che il segnale sia sufficiente. Dovresti anche verificare di non aver limitato l’utilizzo dei dati in background per WhatsApp nel menu Utilizzo dati e che le impostazioni APN siano configurate correttamente. Se puoi utilizzare WhatsApp tramite WiFi ma non con la tua connessione mobile, è probabile che le impostazioni APN non siano configurate per consentire il traffico non web: verifica con il tuo operatore di telefonia mobile. Infine, controlla di non aver superato il limite di dati mobili.

2. Aggiorna WhatsApp

WhatsApp ottiene continuamente nuove funzionalità, il che si traduce in una discreta quantità di aggiornamenti delle app. A volte WhatsApp non funziona se non aggiorni l’app, e questo è sicuramente quello che ti sta capitando se hai trasferito l’app su un tablet o altro dispositivo Android per il quale non è disponibile il Google Play. Su un telefono Android dovresti verificare la presenza di aggiornamenti delle app aprendo Google Play, toccando le tre righe in alto a sinistra e scegliendo Le mie app, quindi controllando la scheda Installate per gli aggiornamenti disponibili. Su iPhone, apri l’App Store e tocca l’icona Aggiornamenti in basso a destra dello schermo. WhatsApp consiglia inoltre di assicurarsi di eseguire l’ultima versione di iOS.


Leggi anche: Come salvare conversazioni Whatsapp

3. Disinstalla e reinstalla l’app

Se Whatsapp non si apre ancora l’ultima cosa che possiamo fare è disinstallare e reinstallare una nuova copia di WhatsApp. Prima di farlo, probabilmente devi eseguire il backup delle tue conversazioni WhatsApp, sul tuo telefono Android questo metodo di backup richiede Google Drive. Scarica l’app, accedi utilizzando i dati del tuo account Google, quindi all’interno di WhatsApp scegli Impostazioni, Chat, Backup chat, quindi premi il pulsante verde Backup. Quando reinstalli WhatsApp, cercherà automaticamente su Google Drive una copia di backup delle tue conversazioni, consenti il ripristino non appena l’app trova la copia di backup.

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!