Windows 10 ha bisogno di antivirus di terze parti?

Con l’aggiornamento di Windows 10 è arrivato il nuovo Windows Defender Security Center. È più funzionale rispetto alle versioni precedenti e ha funzionalità extra come un filtro SmartScreen e un sistema di controllo genitori. Gestisce anche Windows Firewall, un programma che ti protegge dalle minacce esterne.

A causa della sua natura ricca di funzionalità, ti starai chiedendo se hai ancora bisogno di un antivirus e di una suite di sicurezza di terze parti per proteggerti da varie minacce. Microsoft Defender è sufficiente come antivirus?

Windows 10 ha bisogno di un antivirus di terze parti?

Se stai cercando un antivirus di prim’ordine, con Windows Defender stai apposto. Questo firewall può proteggerti soprattutto se scarichi spesso file da social media o siti Web. Questo perché le persone che lavorano a questo progetto, in passato hanno riconosciuto le minacce alla sicurezza informatica. Con Sicurezza di Windows, hanno trovato un modo per eliminarle.

Windows Defender Security Center viene fornito con una sicurezza continua e completa. Con questa funzionalità attivata, non è necessario installare altri software di sicurezza per proteggere il sistema. È progettato per aumentare la sicurezza per gli utenti di Windows 10 e per gli utenti di dispositivi Surface. Ecco due di questi esempi di come Microsoft Defender può proteggere il tuo sistema.

Attivare la protezione dagli Exploit in Windows Defender

C’è un tipo di attacco che può creare problemi al tuo sistema operativo nonostante la difficoltà nel trovare gli elementi che deve trovare per avere successo. Questo perché questo attacco comporta l’accesso a determinati elementi tramite la memoria.

La soluzione, quindi, è configurare la modalità di esecuzione dei dati. L’idea è di impedire che il codice venga eseguito dalle pagine di memoria di soli dati.

In Windows 10, puoi trovare le impostazioni per la prevenzione dell’esecuzione dei dati. Un vantaggio di averlo è che puoi usarlo per rendere la vita difficile agli autori di software dannosi. Quello che puoi fare è impostarlo per eliminare completamente gli attacchi che nascondono codice dannoso.

  1. Per iniziare, tocca il tasto Windows e avvia Windows Defender Security Center.
  2. Vai su Controllo app e browser.
  3. Scorri fino in fondo fino a Protezione dagli exploit. Fare clic su Impostazioni di protezione dagli exploit.
  4. In Protezione esecuzione programmi (DEP), scegli On. Per impostazione predefinita, potrebbe essere già attivo.

Attivare la protezione Ransomware in Windows 10

Il ransomware è un software dannoso che può invadere il tuo sistema e bloccare l’accesso agli utenti autorizzati. Con questo tipo di attacco informatico, l’invasione si fermerà solo quando pagherai un riscatto.

Fortunatamente, Windows 10 può migliorare la tua sicurezza da questo tipo di minaccia. La sua recente edizione di Microsoft Defender è progettata per proteggerti dal ransomware. Ma la protezione da ransomware non è attiva per impostazione predefinita. Quindi sta a te configurarla.

  1. Tocca il tasto Windows e avvia Windows Defender Security Center.
  2. Vai a Protezione da virus e minacce.
  3. Scorri verso il basso finché non trovi protezione Ransomware.
  4. Apri questa sezione.
  5. Cerca Accesso controllato alle cartelle. Ora sposta il cursore a destra.