Windows 10 è lento? Ecco come rendere Windows 10 più veloce

Windows 10 è lento

Windows 10 funziona lentamente, l’avvio e l’arresto richiedono molto tempo? I programmi non si aprono anche se Windows riconosce i clic. Il più delle volte il problema può essere causato dall’incompatibilità dei driver o di eventuali conflitti software di terze parti. Qualunque sia il motivo delle prestazioni lente di Windows, qui abbiamo 6 suggerimenti per velocizzare il vostro Windows 10 lento e ottimizzarne le prestazioni.


Leggi anche:

Risolviamo il problema di prestazioni di Windows 10

Esistono tre categorie di base per accelerare e ottimizzare le prestazioni di Windows 10: modifiche al sistema operativo (SO), miglioramenti del software e sostituzione o rimozione di app. Cominciamo con modifiche avanzate per correggere i tempi di avvio lenti su Windows 10.

Premi Ctrl + Maiusc + Esc per far apparire la finestra di dialogo Task Manager.


Vai alla scheda Avvio, seleziona il programma che non usi spesso e fai clic sul pulsante Disabilita.

Eseguire l’avvio pulito di Windows 10 per evitare conflitti di software di terze parti

Un avvio pulito aiuta ad eliminare i conflitti software. Per aiutare a risolvere i messaggi di errore e altri problemi, è possibile avviare Windows utilizzando un set minimo di driver e programmi di avvio. Questo tipo di avvio è noto come “avvio pulito“.

Un avvio pulito aiuta a identificare se eventuali applicazioni di terze parti o altri elementi stanno creando problemi.


Windows 10 è lento, disabilita avvio veloce

L’avvio rapido di Windows 10 è stato introdotto per ridurre i tempi di avvio pre-caricando alcune informazioni di avvio prima che il PC si spenga. Questo tipo di riavvio, ha causato problemi a molte persone. E gli utenti segnalano che l’opzione Disabilita avvio rapido li aiuta a ottimizzare i tempi di avvio di Windows 10.

  • Apri il pannello di controllo,
  • Cerca e seleziona Opzioni risparmio energia,
  • Fai clic su Scegli cosa fanno i pulsanti di accensione nella barra laterale sinistra.
  • Quindi fai clic su Modifica impostazioni attualmente non disponibili
  • Ora deseleziona Attiva avvio rapido (consigliato) e Salva modifiche per disabilitare questa impostazione.

Leggi anche:

Regola la memoria virtuale

Il file di paging è un file di memoria virtuale archiviato nella cartella principale dell’unità Windows. Quando il sistema ha poca memoria (Random Access Memory), sposta un po’ di memoria in pagefile.sys per funzionare senza problemi.

Il file viene gestito automaticamente dal PC, ma è possibile regolare le dimensioni della memoria virtuale per prestazioni del PC migliori.


  • Premi Windows + R, digita sysdm.cpl e premi il tasto Invio.
  • Su Sistema, le proprietà passano alla scheda Avanzate e fanno clic su Impostazioni in Prestazioni.
  • In termini di prestazioni, le opzioni passano alla scheda Avanzate
  •  Fare clic sul pulsante Cambia in Memoria virtuale (viene visualizzata una nuova finestra di memoria virtuale)
  • deseleziona Gestisci automaticamente le dimensioni del file di paging per tutte le unità.
  • Seleziona l’unità C: quindi fai clic sul pulsante di opzione per Dimensioni personalizzate.
  • Quindi impostare la dimensione iniziale (MB) sulla dimensione della RAM e la dimensione massima (MB) sulla dimensione consigliata
  • Successivamente, fai clic sul pulsante Imposta.
  • Fai clic sul pulsante OK.
  • Riavvia il PC per rendere effettive le modifiche.

Abilitare la modalità ad alte prestazioni

La modalità “modalità ad alte prestazioni” nelle opzioni di risparmio energetico ti aiuta a trarre il meglio dal tuo PC. La CPU può sfruttare tutto il suo potenziale, mentre la modalità ad alte prestazioni impedisce a vari componenti come dischi rigidi, schede WiFi, ecc. di utilizzare l’opzione di risparmio energetico.

Seguire i passaggi seguenti per abilitare la modalità ad alte prestazioni

  • Apri il pannello di controllo,
  • Cerca e seleziona Opzioni risparmio energia  per vedere quale piano di risparmio energia stai attualmente utilizzando.
  • Per prestazioni migliori, assicurati di utilizzare un piano ad alte prestazioni o bilanciato.
  • Anche in questo caso, selezionare Modifica impostazione piano e Imposta il tempo di inattività del display e il tempo di inattività del computer su Mai.

Windows 10 è lento, aggiorna i driver della scheda video

I driver della scheda video obsoleti spesso non utilizzano la GPU in modo efficiente. Questo può mettere a dura prova il processore del tuo sistema, che a sua volta ruba risorse al tuo sistema. Di conseguenza, è possibile notare una riduzione delle prestazioni sul PC.

Una soluzione semplice è assicurarsi di mantenere aggiornati i driver della scheda video.

  • Premi Windows + X e seleziona Gestione dispositivi,
  • Espandere il driver dello schermo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver grafico installato e selezionare Aggiorna software driver.
  • Innanzitutto, selezionare l’opzione di ricerca automatica del driver per scaricare e installare l’ultimo driver.
  • Se non viene trovato alcun driver, provare ad aggiornare il driver manualmente per fare questo visitare il sito Web del produttore del dispositivo per trovare i driver più recenti per la tua scheda video.

Esegui il controllo dei file di sistema

Anche i file di sistema mancanti e danneggiati a volte causano diversi problemi di avvio e rallentano le prestazioni del sistema. Soprattutto dopo un recente aggiornamento di Windows se i file di sistema vengono danneggiati o cancellati, il che può causare prestazioni errate del sistema.

Eseguire un controllo dei file di sistema (utilità SFC) per assicurarsi che i file di sistema danneggiati non corrotti non causino il problema.

  • Apri il prompt dei comandi come amministratore,
  • Digita il comando sfc / scannow e premi il tasto Invio.
  • Questo eseguirà la scansione del sistema alla ricerca di file di sistema mancanti danneggiati e li ripristinerà con quelli corretti.
  • Riavvia Windows dopo il 100% completa il processo di scansione.
  • Ora controlla che Windows 10 funzioni senza intoppi.

Queste soluzioni hanno contribuito a ottimizzare le prestazioni di Windows 10? Facci sapere nei commenti qui sotto.

Forse ti interessa:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*