Wonder Woman 1984 uscirà anche in streaming?

By | Ottobre 12, 2020
Wonder Woman 1984

Il 2020 è un annus horribilis per il cinema. Con tutti i blockbuster in fuga verso il 2021, gli ultimi sono stati ‘No Time to Die‘ e ‘Dune‘, uno dei pochi che
ancora resiste è ‘Wonder Woman 1984‘, previsto per il 25 dicembre.

Tuttavia, tale è la volatilità della situazione, che sono riemerse voci che la Warner farà come la Disney ha fatto con “Mulan”, e ha appena annunciato che lo farà con “Soul” e lancerà il sequel di Wonder Woman su piattaforme di streaming.

Alla luce di questi commenti, la regista Patty Jenkins è molto chiara: la prima uscita sarà solo nelle sale. Secondo Comicbook, il regista, in un’intervista, ha fatto capire molto chiaramente che il lancio del film sarà esclusivo per il grande schermo, rassicurando così gli appassionati più cinefili.

“Se i cinema sono chiusi, non si torna indietro” , ha dichiarato categoricamente. “Potremmo non garantire l’esperienza cinematografica per sempre” , ha aggiunto.

“Potrebbe accadere qualcosa di simile a quello che è successo all’industria musicale, che ha finito per diventare un business difficile da rendere redditizio”, ha spiegato. Jenkins che ha mostrato il suo impegno e il suo sostegno alle sale cinematografiche e agli espositori.

“Non stiamo nemmeno contemplando la possibilità di una prima in streaming. Scommettiamo al 100% sull’uscita nelle sale di “Wonder Woman 1984” . Il nostro supporto è al nostro amato settore”, ha commentato.

“Non credo che nessuno di noi voglia vivere in un mondo in cui l’unica opzione è che i tuoi figli restino a casa a guardare un film o non ci sia un posto dove andare per un appuntamento”, ha concluso.


WARNER RITARDERÀ ANCORA LA PRIMA?

La prima di “Wonder Woman 1984” , insieme a quelle di “The Croods: A New Era” e “Soul”, entrambi film d’animazione, sono le uniche uscite hollywoodiane su larga scala previste per questi ultimi mesi dell’anno.

Sebbene la Warner non abbia ancora mostrato alcuna intenzione di portare la supereroina interpretata da Gal Gadot fino al 2021, neanche questo è escluso, soprattutto vista la situazione nei cinema e nelle fiere negli Stati Uniti.

Il principale mercato mondiale è l’unico che non ha aperto le sue sale come nel resto del mondo, essendo le chiusure di Los Angeles e, soprattutto, di New York, che hanno causato la fuga precipitosa delle major il prossimo anno.

Nemmeno le cifre discrete di “Tenet” nel paese nordamericano hanno contribuito a far scommettere sui grandi studi di mantenere il calendario delle anteprime di quest’anno.

Leggi anche: Quando sarà presentato in anteprima il finale della stagione 10 di The Walking Dead?

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!